Intervento 19: al via anche i lavori sul Sarca

0

ARCO – Al via l’ultimo dei cinque progetti avviati tramite «Intervento 19»: «Interventi di abbellimento urbano e rurale – Pulizia dell’alveo del fiume Sarca».

Questa mattina, lunedì 10 agosto, il sindaco Alessandro Betta assieme all’assessora Silvia Girelli e al tecnico comunale Augusto Ricci ha fatto visita sul luogo di lavoro (la riva del Sarca in corrispondenza del campeggio «Arco») alle 8 persone impiegate (una con qualifica di caposquadra) all’ultimo dei cinque progetti avviati tramite «Intervento 19», al via in questi giorni: «Interventi di abbellimento urbano e rurale – Pulizia dell’alveo del fiume Sarca», presenti per la cooperativa sociale «Garda 2015» il presidente Claudio Molinari con Silvana Comperini e Daniele Amistadi. Sopralluogo anche alla nuova golena «Laguna Blu» alla Moletta (realizzata nell’estate del 2014 dal Parco fluviale), dove il gruppo di lavoro ha appena concluso il proprio intervento.

I progetti in àmbito di Intervento 19 attivati quest’anno dal Comune di Arco (in collaborazione con l’Agenzia del Lavoro provinciale) sono cinque; «Abbellimento urbano e rurale» (37 lavoratori, durata di 6 mesi e costo di 197.954 euro), «Particolari servizi ausiliari di tipo sociale» (6 lavoratrici, durata di 7 mesi e costo di 49.927 euro), «Riordino archivi» (4 lavoratori, durata di 7 mesi, costo di 26.042 euro), «Valorizzazione di beni culturali ed artistici» (una lavoratrice per 7 mesi e un costo di 7.605 euro) e – ultimo a prendere avvio – «Abbellimento dell’alveo del fiume Sarca» (8 lavoratori, durata di 4 mesi, costo di 38.610 euro). I progetti sono gestiti dalle cooperative sociali «Garda 2015» («Abbellimento urbano e rurale», «Particolari servizi ausiliari di tipo sociale») e «Abbellimento dell’alveo del fiume Sarca» e «Oasi-Tandem» («Riordino archivi» e «Valorizzazione di beni culturali ed artistici»).

Nell’augurare buon lavoro a tutti i presenti, il sindaco ha ricordato come l’attività che stanno svolgendo sia di particolare importanza, sia per i residenti sia per gli ospiti, e ha ringraziato per il contributo ad un territorio più ordinato e pulito, ricordando come il problema della crisi produttiva e della contrazione dei livelli occupazionali abbia indotto il Comune di Arco, anche quest’anno come in passato, a creare nuove opportunità di lavoro, presentando all’Agenzia del Lavoro il progetto «Intervento 19», finalizzato allo svolgimento di attività socialmente utili, come previsto dal Piano provinciale di Politica del Lavoro.

La zona del Sarca oggetto dell'inetrvento.
La zona del Sarca oggetto dell’inetrvento.

Lascia una risposta