Rosa e Vittoria, sfida mondiale per le ragazze della Canottieri Garda

SALO' - Le atlete della Canottieri Vittoria Tonoli e Rosa Lucania impegnate da domani al mondiale junior di canottaggio a Racice in Repubblica Ceca. Vittoria indosserà la maglia della nazionale nel Quattro con, Rosa invece gareggerà nella categoria Otto.

Oltre 750 sono gli atleti che parteciperanno ai Mondiali Junior 2018, in programma dall’8 al 12 agosto nel medesimo campo di regata che lo scorso anno ospitò gli Europei Assoluti, ovvero Racice, in Repubblica Ceca, un’ora di distanza da Praga.

Partecipazione impressionante nel singolo, con ben 38 sculler da tutto il mondo a concorrere per il podio, tra cui Clark Dean, lo statunitense campione mondiale in carica, e la medaglia d’argento dello scorso anno Moritz Wolff dalla Germania.

Le iscrizioni in questa specialità spaziano davvero da tutto il Mondo: Asia, Africa, Nord e Sud America, Europa e, dell’Oceania, persino Vanuatu. Nel singolo femminile sono in gara 29 paesi, tra cui dalla Spagna la campionessa in carica Ester Briz Zamorano, che se la vedrà tra le altre con la belga Caitlin Govaert, quarta nel 2017, oltre a tante altre atlete alla prima esperienza iridata.

Germania e Stati Uniti sono le uniche due nazioni a coprire tutte le specialità previste, 14, seguite dall’Italia con 13.

Da quest’anno si assegna anche un nuovo titolo mondiale, quello del quattro con femminile, aggiunto al programma iridato per assegnare il medesimo numero di titoli tra maschi e femmine.

Nella nuova disciplina del 4 con femminile c’è l’atleta della Canottieri Vittoria Tonoli, che quest’anno ha già conquistato un argento europeo nel 4 senza a Gravelines (FRA).

Nella foto sopra: da sinistra Rosa Lucania, l’allenatore Stefano Melzani e Vittoria Tonoli.

I commenti sono chiusi.