La finanza etica come alternativa sostenibile

MANERBA - Venerdì 26 ottobre il terzo ed ultimo incontro del ciclo “Dalla Conchiglia alle Criptovalute”. Maurizio Bianchetti affronterà il tema: “La Finanza Etica come alternativa sostenibile”.

L’incontro si terrà a Manerba d/Garda, Palazzo Minerva – Sala Consiliare Comunale – P.zza A. Moro, 1, alle ore 21.

Il ciclo di incontri è stato realizzato dall’Associazione “Viva Valtenesi” con la fattiva collaborazione del Comune di Manerba del Garda – Assessorato Cultura-Biblioteca.

L’incontro è ad ingresso libero e gratuito.

“La Finanza Etica come alternativa sostenibile”. La nascita di Banca Etica come esperienza di azionariato popolare diffuso, che prese avvio nel 1995, fu una risposta all’esigenza sentita da cittadini responsabili ed organizzazioni del terzo settore di avere una banca che desse garanzie sul corretto e trasparente uso del denaro e che fosse attenta a tutte le conseguenze non economiche dell’agire economico.

Attiva dal 1999 Banca Etica ha imboccato una strada del tutto originale ed alternativa rispetto al mercato del credito e della finanza: è una banca popolare con un modello di governance partecipato e democratico, sperimenta un business condiviso con i propri soci, è un centro di elaborazione culturale su temi economici e finanziari.

Maurizio Bianchetti. Nato a Brescia nel 1954 dove tuttora risiede. Socio attivo di Banca Etica dal 1998, raccogliendo il capitale sociale per farla nascere. Dal primo momento impegnato nel Gruppo di soci locale, dove ha ricoperto per molti anni l’incarico di Coordinatore. E’ stato uno dei Referenti nazionali dei soci impegnandosi in numerosi organismi del gruppo Banca Etica, dove ha  ricoperto diversi incarichi. Attualmente è Consigliere di Amministrazione di Banca Etica.

 

 

I commenti sono chiusi.