Una nuova auto ibrida per il comando dei Carabinieri di Sirmione

SIRMIONE - L'auto, una Toyota Auris ibrida dono dell’Amministrazione Comunale, verrà utilizzata per implementare l’operatività, al fine di garantire sempre maggior sicurezza ai cittadini.

Una nuova vettura è entrata a far parte dei mezzi a disposizione del Comando dei Carabinieri di Sirmione. Si tratta di una Toyota Auris Ibrida, dono dell’Amministrazione Comunale a testimonianza della salda collaborazione da tempo presente tra istituzioni territoriali e forze dell’ordine.

“La volontà dell’Amministrazione è quella di continuare il lavoro di collaborazione e sinergia con l’Arma del Carabinieri e con la Polizia Locale, fondamentale per garantire l’ordine e la sicurezza sul nostro territorio. La donazione vuole essere un segno tangibile della gratitudine espressa dalla comunità per la dedizione e l’impegno profuso da tutte le forze dell’ordine, nella salvaguardia della sicurezza e della convivenza civile” racconta il vicesindaco Luisa Lavelli.

“Ora anche l’Arma dei Carabinieri sarà dotata di una vettura ibrida, in grado di coniugare il rispetto per l’ambiente, grazie alla riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera, allo standard prestazionale richiesto” conclude Lavelli.

La consegna.

 

La vettura, completamente allestita secondo le richieste dell’Arma, è contraddistinta da ridotte emissioni nocive, garantite dall’alimentazione ibrida con motore termico/elettrico e coniuga il rispetto per l’ambiente alle idonee caratteristiche atte all’uso di controllo del territorio. La vettura è pronta e operativa quindi per ogni tipologia di servizio e di intervento istituzionalmente assegnato al personale dell’Arma dei Carabinieri operante nelle Stazioni.

L’Amministrazione si farà carico, durante il periodo d’uso del veicolo, delle ordinarie spese di manutenzione per mantenerlo in perfetta efficienza.

Ricordiamo che l’Amministrazione Comunale ha già provveduto a dotare anche la Polizia Locale (e altri settori comunali) di veicoli a basso impatto ambientale ed in tal senso procederà anche nel prossimo futuro, nel solco della sensibilizzazione al rispetto della natura che contraddistingue il proprio operato. È anche grazie a questi mezzi e al profuso impegno a favore della collettività che la Polizia Locale può garantire pattugliamenti notturni per gran parte dell’anno, interventi educativi nelle scuole, interventi straordinari sul territorio e molto altro.

 

I commenti sono chiusi.