Dalla Regione 2 milioni di euro per l’ospedale di Gavardo  

LAGO DI GARDA - Asst del Garda ha ottenuto da Regione Lombardia 2,7 milioni per nuovi investimenti. Due milioni saranno investiti a Gavardo: mezzo milione per una nuova TAC, il resto cardiologia e medicina Interna.

“Sono molto soddisfatto- dichiara il direttore generale Peter Assembergs – per il nuovo finanziamento di 2.740.855 euro deliberato a favore di ASST del Garda a sostegno dell’attività sanitaria e sociosanitaria che eroghiamo. Un altro segno dell’attenzione che Regione Lombardia, nelle persone del Presidente Attilio Fontana e dell’Assessore al Welfare Giulio Gallera, rivolge alle nostre strutture ed alla cittadinanza di questo vasto territorio”.

“Il finanziamento – continua Assembergs -, grazie anche alla puntuale azione del Consigliere Regionale Floriano Massardi, va a favore, in particolare, del Presidio Ospedaliero di Gavardo, punto di riferimento dell’intera Valle Sabbia e dell’Alto Garda e si va ad aggiungere a quelli già erogati in questi anni che hanno permesso numerosi interventi all’interno delle altre strutture aziendali nonché il potenziamento della dotazione tecnologica e strumentale.”

Il finanziamento è suddiviso in una quota – pari a 2.070.000 – finalizzata al Presidio Ospedaliero di Gavardo:

  • Diagnostica per immagini: 500.000 euro per l’acquisto di una nuova TAC a 128 strati che sostituirà l’apparecchiatura in uso e renderà possibili anche le cardio-TAC
  • 1.570.000 euro per Cardiologia (adeguamento e messa a norma del Servizio di Elettrofisiologia dedicato all’impianto di pacemaker e defibrillatori cardiaci; il Servizio sarà trasferito in locali totalmente nuovi) e Medicina Interna (adeguamento degli impianti elettrico ed antincendio).

A questi vanno aggiunti contributi indistinti per un totale di 670.855 euro che verranno utilizzati per l’acquisizione di altre apparecchiature sanitarie e per interventi strutturali sia del polo ospedaliero che della rete territoriale.

Peter Assembergs, direttore generale dell’ASST del Garda.

 

I commenti sono chiusi.