Villa Mirabella addio. La Comunità del Garda trova casa a Salò

GARDONE RIVIERA – Nel 2019 scade il contratto d'affitto di Villa Mirabella stipulato col Vittoriale. La Comunità del Garda se ne va da Gardone, dove ha sempre avuto sede, e si trasferisce a Salò.

La Comunità del Garda trova casa a Salò. Nella seconda metà del 2019 lascerà gli uffici di Villa Mirabella, immobile di proprietà del Vittoriale che l’ente benacense occupa dal 2008 in virtù di un contratto firmato dagli allora presidenti del Vittoriale e della Comunità, Annamaria Andreoli e Aventino Frau, per trasferirsi a Salò, precisamente a palazzo Girardi (foto sopra), immobile di proprietà dell’Ateneo di Salò situato in via San Carlo.

Il direttivo della Comunità del Garda, presieduto da Maria Stella Gelmini, ha deliberato in tal senso lunedì, facendo seguito al via libera alla locazione concesso dal Cda dell’Ateneo, presieduto da Elena Ledda.

La Comunità lascia così Gardone Riviera, dove ha sempre avuto sede, prima a Villa Alba e poi in via Roma, nella palazzina dove si trovano le Poste.

Gli spazi di Villa Mirabella, affittati alla Comunità tramite un contratto in scadenza il 31 dicembre 2019, torneranno dunque nella disponibilità della Fondazione dannunziana.

In realtà, il presidente del Vittoriale, Giordano Bruno Guerri, ha cercato di rientrare in possesso dell’immobile prima della naturale scadenza del contratto di locazione, per farne sede di uffici amministrativi e archivi, oltre che un luogo di mostre.

La villa che fu la residenza di Maria Hardouin, moglie di Gabriele d’Annunzio, e che negli ultimi mesi della Repubblica di Salò ospitò Claretta Petacci, l’amante del duce, è stata anche al centro di un braccio di ferro giudiziario tra l’inquilino Comunità del Garda e il locatore Vittoriale.

Nel 2014 la Fondazione dannunziana presentò un’istanza di sfratto, poi rigettata dal giudice. La causa che ne seguì si chiuse con la sentenza della Corte d’Appello di Brescia che confermò il diritto della Comunità del Garda ad occupare Villa Mirabella fino al 31 dicembre del prossimo anno.

Ma ora che la scadenza naturale del contratto si avvicina, la Comunità ha accelerato i tempi per trovare una nuova sede. Individuata negli spazi di Palazzo Girardi, immobile donato negli anni Ottanta all’Ateneo di Salò da Doralice Girardi, ultima erede di una famiglia della borghesia mercantile. La Comunità si insedierà negli uffici al primo piano (circa 300 mq), dove fino a qualche anno fa si trovava la sede decentrata della Camera di Commercio.

villa mirabella
Villa Mirabella a Gardone Riviera, edificio di proprietà del Vittoriale, attualmente sede della Comunità del Garda.

 

I commenti sono chiusi.