Dallo sportello polifunzionale al sistema PagoPA: Lonato avanza nel digitale

LONATO - Il Comune di Lonato del Garda procede sulla via della “digitalizzazione”. Con lo sportello polifunzionale telematico sarà possibile presentare pratiche online a qualunque ora, senza dover andare in comune. Due incontri pubblici per presentare i nuovi servizi.

Le parole chiave sono semplificazione e innovazione: dopo il successo dello sportello unico per le attività produttive (Suap) e la presentazione dello sportello dell’edilizia (Sue) ai professionisti, consentendo di gestire interventi in digitale, sono in arrivo le nuove piattaforme per i cittadini. I procedimenti principali della pubblica amministrazione potranno essere richiesti via internet tramite un pc, tablet o smartphone.

Come previsto dal codice dell’amministrazione digitale (d.lgs n.82 del 07/03/2005), attraverso lo sportello polifunzionale telematico, sarà possibile presentare pratiche online a qualunque ora del giorno, senza dover andare in comune; sarà avviata inoltre una piattaforma per i servizi scolastici, che permetterà di iscrivere i propri figli alla mensa, prenotare il bus e altri servizi. Il tutto nel rispetto delle disposizioni legislative, previste in materia di trasparenza amministrativa.

Per presentare le novità il Comune ha organizzato due appuntamenti pubblici:

  • Lunedì 6 maggio alle 20.30 presso il Teatro Italia l’amministrazione illustrerà le nuove piattaforme dedicata a genitori e alunni delle scuole lonatesi, per i servizi scolastici, come poter accedere con le proprie credenziali riservate e compilare il modulo di iscrizione online, più altre informazioni tecniche con il supporto dei partner tecnologici della Società Vivenda e Globo.
  • Giovedì 16 maggio alle ore 20.30 presso l’aula magna della scuola media “C.Tarello” si svolgerà invece la presentazione ufficiale a cittadini e associazioni dello sportello telematico polifunzionale: si capirà come autenticarsi e come presentare una pratica.

 

Tutti potranno accedere alla nuova piattaforma online, anche chi non è dotato di computer o smarthphone, con particolare attenzione agli anziani, attraverso la predisposizione di un’area di “aiuto” per i cittadini, ossia una postazione pc dedicata in municipio, oltre al tradizionale supporto presso gli uffici comunali. Rimangono a disposizione anche i computer presso la sala informatica della biblioteca civica, che sono dotate di lettore di smart card, necessario per l’accesso ai servizi dello sportello con la carta nazionale CNS (per chi non è in possesso dell’identità digitale Spid). Il pin della CNS può essere richiesto anche presso i gli uffici comunali.

Cos’è lo sportello polifunzionale? Garantisce la semplificazione dell’interazione tra cittadini, professionisti, imprese con la pubblica amministrazione. Ridurrà i tempi di attesa, snellirà le modalità operative, riducendo i documenti cartacei in ingresso. Questo consentirà di abituare sempre più la cittadinanza ad accedere in modalità telematica ai servizi comunali, riducendo fino ad annullare le pratiche cartacee (con un risparmio di carta).

Il portale comunale, gestito con il partner “Globo”, racchiude tanti settori comunali: tributi, servizi demografici, sociali, ambiente e territorio, lavori pubblici, sport e tempo libero e molto altro.

La compilazione delle istanze online dello sportello polifunzionale avverrà attraverso procedure guidate, accessibili anche grazie al sistema pubblico di identità digitale spid.

L’introduzione presso il Comune di Lonato della chiave digitale di accesso ai servizi online della pubblica amministrazione tramite SPID o Carta Servizi, attivata con apposito lettore, deriva dall’applicazione delle direttive statali in materia, che prevedono la creazione di un’identità digitale tramite la quale i cittadini possano avere un accesso personale, univoco e sicuro a tutti i servizi e documenti. Gli utenti possono accedere così ai servizi dell’amministrazione 24 ore su 24 e trovare risposte immediate ai loro bisogni.

Dai portali provinciali all’Inps, dalle prenotazioni delle visite mediche ai servizi bancari: la digitalizzazione è inevitabile ed è giusto mettere tutti quanti nelle condizioni di affrontarla con i giusti strumenti. Per ottenere un’identità Spid l’utente deve fare richiesta ai gestori attualmente autorizzati a livello nazionale indicati sul portale di riferimento (si veda il sito www.spid.gov.it).

«Tutto questo conferma il processo di ammodernamento innovativo e tecnologico di Lonato del Garda, un percorso avviato toccando vari ambiti», spiega il consigliere comunale con incarico all’innovazione tecnologica Massimo Castellini.

Il consigliere comunale con incarico all’innovazione tecnologica Massimo Castellini.

«Ricordiamo l’incentivo della comunicazione attraverso le app comunali, i display informativi installati in vari punti cittadini, la pagina Facebook comunale (Comune di Lonato del Garda), le pubblicazioni costanti sul sito web istituzionale e la carta identità elettronica. L’ammodernamento dei sistemi informatici comunali, l’attivazione della protocollazione automatica e della conservazione a norma dei documenti e il servizio wifi libero e gratuito sul territorio».

Aggiunge inoltre Castellini: «Stiamo mettendo mano anche al sito internet del comune, attraverso una rivisitazione grafica così come previsto dalle linee guida imposte da Agid (Azienda per l’Italia Digitale), rendendo la navigazione più semplice, fluida e soprattutto intuitiva. Una volta “online” sarà programmato a breve un ulteriore incontro con la cittadinanza per la presentazione del nuovo sito aggiornato con i servizi correlati».

Infine, sta facendo il suo esordio per alcune procedure il sistema di pagamento PagoPA: un sistema di pagamenti elettronici che renderà più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la pubblica amministrazione. PagoPA è una nuova modalità per eseguire presso i Prestatori di servizi di pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la pubblica amministrazione in modalità standardizzata.

La strada è tracciata: «La “smart city” del Comune di Lonato – commenta il sindaco Roberto Tardani – è un processo in continua evoluzione, che sta molto a cuore alla nostra amministrazione. Un processo finalizzato a semplificare e agevolare il rapporto dei cittadini con la pubblica amministrazione, un impegno continuo per il quale desidero ringraziare il consigliere Castellini, che da tempo ci si dedica con professionalità a questo progetto, il partner Globo e gli uffici comunali».

Veduta di Lonato del Garda.

 

I commenti sono chiusi.