Sport
0

A Lonato la prima coppa del mondo di tiro a volo per disabili

A Lonato la prima coppa del mondo di tiro a volo per disabili

LONATO – Martedì 12 in piazza Martiri della libertà l’apertura della Prima coppa del mondo di tiro a volo ufficiale riservata agli atleti con disabilità fisiche.

L’evento, vera e propria pietra miliare del cammino verso l’inserimento del tiro a volo nel programma dei Giochi Paralimpici del 2024, si apre martedì 12 settembre alle 20.30, in piazza Martiri della Libertà a Lonato del Garda; interverranno le autorità locali e altri ospiti di rilievo dell’evento sportivo mondiale, a seguire si potrà assistere a un emozionante spettacolo di danza sportiva paralimpica.

La serata, a ingresso libero e aperta a tutti, si concluderà con l’incendio della torre civica, spettacolo pirotecnico di grande suggestione.

Mercoledì 13 settembre sarà dedicato ai tiri di prova e alla registrazione e classificazione degli atleti. Giovedì 14 settembre, a partire dalle 17.30, si entrerà nel vivo dell’evento sportivo, con la cerimonia di apertura e la presentazione delle squadre al campo di tiro del Concaverde. Venerdì 15 e sabato 16 settembre si terranno le sfide di qualificazione e le finali, che saranno poi tramesse su RAISPORT, con successive premiazioni dei vincitori.

L’evento celebra i dieci anni dell’avvio del progetto paralimpico, realizzato dalla FITAV (Federazione Italiana Tiro a Volo), in particolar modo della vice presidente Emanuela Croce Bonomi, su mandato dell’IPC, il Comitato Internazionale Paralimpico, e della Federazione Internazionale degli Sport di Tiro (ISSF).

Alla competizione, patrocinata dal Comune di Lonato, dalla Provincia di Brescia e da Regione Lombardia, parteciperanno più di 100 atleti provenienti da 16 nazioni. I partecipanti saranno divisi in tre categorie. La prima, “sitting”, includerà gli atleti seduti. La seconda, “standing h5” coloro che sparano in piedi con impedimenti agli arti inferiori. La terza, “standing h6”, coloro che sparano in piedi con menomazioni agli arti superiori.

In concomitanza alla coppa del mondo di para-trap si terrà il 7° gran premio internazionale di tiro a volo paralimpico, aperto anche a coloro che non sono stati convocati dalle rispettive nazionali. Ad aiutare gli atleti e il comitato organizzatore negli spostamenti e nell’assistenza ci saranno i volontari dell’associazione UNITALSI. L’Onlus, fondata nel 1903 da Giovanni Battista Tommasi, si occupa di pellegrinaggi, assistenza domiciliare, organizzazione di soggiorni estivi e invernali e quant’altro necessario per superare ogni forma di emarginazione e di discriminazione verso coloro che sono ammalati e disabili.

Info: www.trapconcaverde.it

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost