L’Expo 2015 porta nuove ciclabili sul Garda

0

ALTO GARDA – Un contributo di oltre mezzo milione per promuovere la mobilità sostenibile sull’Alto Garda. Expo finanzia nuove piste ciclabili a Salò, Gardone, Valvestino e Magasa.

Si tratta di tre percorsi che saranno messi in cantiere entro fine anno. Sono tre opere che comporteranno un investimento complessivo di 560mila euro, in buona parte (485mila) finanziati da Regione Lombardia nell’ambito degli «interventi per promuovere la valorizzazione e la fruibilità dei parchi regionali in occasione di Expo 2015».

Nel territorio di Salò si prevede la realizzazione di un tratto di pista di 600 metri che collegherà il centro della cittadina alla frazione di Campoverde. L’opera comporterà una spesa di 150mila euro, 130mila assegnati tramite contributo Expo e 20mila finanziati direttamente dal Comune. Il crono-programma prevede l’inizio dei lavori entro fine anno e la loro conclusione entro il 30 aprile 2015. La nuova ciclabile sarà un tratto della pista Salò-Limone, che pezzo dopo pezzo sta prendendo lentamente forma.

Lo stesso vale per il tratto programmato a Gardone Riviera, lungo i 1.350 metri che vanno dal confine salodiano alla zona dell’ex Casinò. In questo caso è prevista una spesa di 260mila euro, 215mila finanziati con contributo Expo e 45mila dal Comune. Entrambe le piste saranno nuovi tasselli della ciclabile Salò-Limone, ambizioso progetto che però è ancora lontano dall’essere completato, soprattutto nell’alto lago, dove la conformazione della costa richiederebbe investimenti milionari.

Il terzo intervento è invece programmato nell’entroterra montano del Parco e si svilupperà su un percorso già esistente, costituito da una strada militare del periodo 1915-18. Qui sarà attrezzato un percorso di 6.800 metri, da Denai, località del Comune di Magasa, e Moerna, frazione di Valvestino. Costo dell’opera 150mila euro, 140mila finanziati con contributo Expo e 10mila a carico della Comunità Montana.

L’obiettivo è catturare l’attenzione di parte di quei 12 milioni di cicloturisti che ogni anno trascorrono una settimana di vacanza pedalando sui circuiti europei.

ciclabile
Sono 12 milioni i cicloturisti che ogni anno trascorrono una settimana di vacanza pedalando sui percorsi europei.

Lascia una risposta