Gardone Riviera per un turismo sostenibile

0

GARDONE RIVIERA – Gardone Riviera è l’unico comune lombardo che figura tra i firmatari della «Carta del Club delle Vele», documento dedicato allo sviluppo del turismo sostenibile sottoscritto a Castiglione della Pescaia.

I firmatari sono Legambiente, Touring Club e alcuni centri costieri italiani insigniti delle Vele di Legambiente nella «Guida Blu 2014», riconoscimenti che attestano la qualità delle acque, del paesaggio e dei servizi.

La Carta è una sorta di protocollo che detterà le future regole di gestione della costa e del turismo.

«La scommessa – spiega Angelo Gentili, responsabile nazionale del Turismo per Legambiente – è quella di stimolare confronto e collaborazione con le eccellenze che provengono da tutta la penisola per creare una rete di territori che guardino con forte priorità alla sostenibilità turistica». I comuni cui sono state assegnate le «Vele» di Legambiente si mettono dunque in rete per dar vita ad un laboratorio di esperienze condivise sul turismo del futuro.

Tra i primi firmatari della carta, oltre a Legambiente, Touring Club, Vivilitalia e Federparchi ci sono le amministrazioni comunali di Grosseto, Follonica, Camerota, Castiglioncello, Fassano, Maratea, Molveno, Monterosso, Orbetello, Ostuni, Pollica, Posada, Santa Maria Salina, Scarlino, Vernazza e, appunto, Gardone Riviera.

Il comune gardesano è stato rappresentato dal consigliere con delega all’ambiente Stefano Ambrosini, che ha relazionato sulla gestione della raccolta differenziata dei rifiuti in un ambito difficile come può essere quello di un comune con alto flusso turistico stagionale, portando come caso di studio la positiva esperienza gardonese.

club delle vele
Un momento del workshop concluso con la firma della “Carta del Club delle Vele”.

Lascia una risposta