Light Forest, al giardino Heller l’installazione contro la deforestazione

GARDONE RVIIERA - Da questa sera, venerdì 10, tutti i weekend fino al 2 settembre, nella serra del giardino Heller l'installazione del light designer Stefano Mazzanti, con musica di Mauro Montalbetti.

L’installazione Light forest vuole ricordare i danni causati all’ambiente del nostro pianeta dall’uomo in anni di continua deforestazione dovuta a vari motivi legati allo sfruttamento economico.

La luce vuole dare nuova vita alla natura provando a ricreare, in modo diverso, la bellezza e la meraviglia di una foresta.

La foresta di Stefano Mazzanti (www.stefanomazzanti.it) vivrà sulle note di Foresta di fiori del Maestro Mauro Montalbetti, brano ispirato alla prima opera di Ken Saro-Wiwa, commissionata dall’Orchestra Pomeriggi Musicali di Milano in occasione di EXPO 2015.

Light forest è ispirata alla figura di Ken Saro-wiwa, scrittore e ambientalista, ucciso a causa delle sue battaglie contro lo scempio ambientale, la deforestazione e l’inquinamento causato dalle multinazionali del petrolio nella sua Nigeria. E dedicata alla Natura che, nonostante tutto, continua a rinascere.

L’installazione si compone di colonne e pannelli luminosi che verranno disposti nella serra del Giardino botanico. Gli elementi geometrici astratti, rielaborati in una composizione con elementi vegetali naturali, riproducono in modo stilizzato una foresta in cui gli elementi naturali prendono nuova vita dalla luce e dai suoni con cui sarà sincronizzata.

LIGHT FOREST – Heller Garden – Serra: Dal 10 agosto al 2 settembre – Venerdì, sabato, domenica dalle ore 20  alle 23 – Ingresso 10 euro.

 

I commenti sono chiusi.