Lavori sulla strada del Golf, disagi da lunedì

TOSCOLANO – Lavori al via sulla strada del golf, inevitabili i disagi. Partiranno lunedì 10 settembre le opere di manutenzione straordinaria di questa via che corre, tra la località San Giorgio e Cecina, a ridosso dei campi da gioco del Golf Bogliaco.

La strada porta a numerose abitazioni private e strutture ricettive. si tratta dunque di un intervento che inevitabilmente produrrà qualche disagio.

«Si tratta di lavori attesi da tempo – dice il sindaco Delia Castellini -, più volte sollecitati dai residenti».

L’intervento prevede un investimento di 34mila euro, per opere sui sottoservizi e l’asfaltatura, più lavori realizzati direttamente dal Golf Bogliaco a scomputo oneri di urbanizzazione per la sistemazione di un cedimento della strada.

L’intervento è stato suddiviso in lotti al fine di minimizzare i disagi alla circolazione. In particolare, dal 24 settembre verrà interessato il tratto tra località Cinque Vie e via S. Giorgio. Si lavorerà anche al rinnovo dei sottoservizi e delle tubature dell’acquedotto. In questo caso è stata prevista una viabilità alternativa temporanea con passaggio da Pulciano-Gaino. «Ci scusiamo fin d’ora per i disagi che potranno derivare – dice il sindaco Castellini – ma si tratta di lavori improrogabili. Gli uffici comunali sono comunque a disposizione per ogni necessità o chiarimento».

Via del Golf.

 

Ha preso il via il 3 settembre, invece, un nuovo stralcio del piano asfalti programmato dall’Amministrazione. Con un investimento di 140mila euro sarà rifatto il fondo stradale delle seguenti vie: Gioberti, Pascoli, Promontorio, Pellico, Marconi, Fermi, Pulciano Gaino, Virgilio, Mezzane, Montemaderno, Sanico e il parcheggio Vassallini.

«Anche in questo caso potrà esserci qualche disagio – conclude il sindaco – ma per la buona riuscita delle opere è necessario effettuare questi lavori prima della stagione fredda. Tra l’altro, il piano delle asfaltature prevede interventi annuali con l’obiettivo di sistemare, nel medio termine, il nostro sistema viario. È un segno del cambio di passo sul fronte della manutenzione del territorio voluto da questa Amministrazione».

 

I commenti sono chiusi.