Ceva Logistics, i Volontari del Garda salvano la produzione

LAZZATE (MI)- Presidio permanente H24 con personale abilitato all'Alto Rischio attivato dai Volontari del Garda presso un'importante azienda che a causa di un guasto nel sistema antincendio aveva rischiato di sospendere l'intera attività.

Il settore Protezione Civile ed Antincendio del Gruppo Volontari del Garda impegnato nei giorni scorsi per risolvere un delicato problema di sicurezza all’interno del polo logistico di Lazzate (Milano) della Ceva Logistics, un’importante azienda nel settore della logistica non alimentare.

A causa di un guasto nel sistema antincendio l’azienda aveva rischiato di sospendere l’intera attività del polo di Lazzate in attesa della riparazione dell’avaria. Gli organi di controllo istituzionali avevano infatti constatato il venir meno delle condizioni necessarie allo svolgimento della produzione, consentendone il proseguimento solamente in presenza di una postazione di tutela ad alto rischio per il primo intervento in attesa di quello dei VVF.

 

I Volontari del Garda, interpellati dalla CEVA Logistics, hanno attivato un presidio permanente H24 con personale abilitato all’Alto Rischio, un automezzo polisoccorso con autocisterna dalla mattina del 26 dicembre a quella del 28, ovvero fino a quando l’impianto originario è stato ripristinato.

“Lo sforzo organizzativo che ha permesso un intervento di questo livello in tempi più che ristretti – fanno sapere i Volontari del Garda – è il risultato di un intenso programma di ristrutturazione e potenziamento del settore della Protezione Civile portato avanti dal Responsabile Pierluigi Mazzardi e dal Comandante Operativo Stefano Guatta, che hanno iniziato un percorso di rinnovamento di mezzi ed attrezzature e della formazione continua del personale, nella convinzione che un settore moderno e preparato possa contribuire al bene della comunità a cui appartiene non solo per le calamità naturali ma anche per mettere in temporanea sicurezza luoghi sensibili”.

 

“I nostri ringraziamenti – concludono i responsabili del Settore Protezione Civile Pierluigi Mazzardi e Luca Turrini – vanno non solo a chi ha dato la propria disponibilità all’intervento, ma anche ai tanti che con il loro contributo giornaliero prezzo la sede di Salò rendono possibile il raggiungimento degli obiettivi di qualità ed eccellenza che il GVG si prefigge da sempre”.

 

I commenti sono chiusi.