Venditti al Vittoriale sotto il segno dei pesci

GARDONE RIVIERA – A quarant’anni dalla pubblicazione di «Sotto il segno dei pesci», uno degli album simbolo della sua discografia, Antonello Venditti sarà sul palco vista lago dell’anfiteatro del Vittoriale sabato 13 luglio.

Dopo Diana Krall, James Morrison e Xavier Rudd, un nuovo nome arricchisce la nona edizione del festival tener-a-mente. È quello di Antonello Venditti, tra i più apprezzati cantautori viventi, autore di hit indimenticabili con oltre 30 milioni di dischi venduti.

Prezzi dei biglietti: platea: 68 € + d.p.; gradinata numerata: 60 € + d.p.; platea laterale aggiuntiva: 50 € + d.p.; gradinata non numerata: 43 € + d.p.; posti in piedi: 32 € + d.p. Biglietti in vendita dalle ore 15.00 di giovedì 14 febbraio su www.anfiteatrodelvittoriale.it.

Grande ospite della terza serata della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, Antonello Venditti è tra i più grandi cantautori italiani viventi.

Una carriera esemplare che lo porta a celebrare, quest’anno, i quarant’anni dalla pubblicazione di ‘Sotto il Segno dei Pesci’, uno degli album simbolo della sua discografia, nonché uno dei dischi più significativi della storia della musica italiana.

Per l’occasione, Antonello Vendittisarà accompagnato dalla sua storica band, Stradaperta, per un concerto intergenerazionale, con i brani dell’album inseriti al centro di quarantacinque anni di canzoni. Tra i più popolari e prolifici della cosiddetta ‘Scuola Romana’, dal 1972, anno del suo debutto discografico, ha venduto oltre 30 milioni di dischi, con canzoni dai testi carichi di amore e di impegno sociale.

Il successo arriva nel 1975 con ‘Lilly’, l’album che permette aVenditti di raggiungere il primo posto della hit-parade dei 33 e dei 45 giri. Da qui, i successivi dischi contengono canzoni diventate delle vere e proprie hit, da ‘Grazie Roma’ a ‘Ricordati di Me’, da ‘Benvenuti in Paradiso’ a ‘In Questo Mondo di Ladri’, solo per citarne alcune.

 

Il 7 settembre 2018 viene pubblicato ‘Sfiga’, brano inedito tratto dalle sessioni di registrazione di ‘Sotto il Segno dei Pesci’, celebre album di Antonello Venditti del 1978. Il brano anticipa l’uscita di ‘Sotto il Segno dei Pesci – 40° Anniversario’, pubblicato a fine settembre dello scorso anno e prodotto in tre diverse versioni.

Il 23 settembre 2018 un concerto tutto esaurito all’Arena di Verona porta Antonello Venditti e la sua storica band a suonare, per la prima volta dal vivo, tutti i brani del disco. Numerose, negli anni, le collaborazioni con altrettanti pesi massimi della storia della musica italiana, tra cui Francesco De Gregori – che si è esibito come ospite speciale nel recente concerto all’Arena di Verona – ed altrettanto numerosi i premi ed i riconoscimenti ricevuti. Una carriera stellare che porterà il grande Antonello Venditti sul palco vista lago dell’Anfiteatro del Vittoriale sabato 13 luglio, per un concerto indimenticabile all’interno della nona edizione di Tener-a-mente Festival.

www.antonellovenditti.it – www.facebook.com/antonellovendittiufficiale

 

 

Giunto alla sua nona edizione, il Festival del Vittoriale Tener-a-mente si conferma come uno tra gli appuntamenti di spicco nel panorama dei festival estivi italiani. L’edizione 2018, l’ottava, ha sancito la definitiva consacrazione della rassegna, annoverata da GQ Italia tra i cinque migliori Festival nazionali, accanto a manifestazioni storiche come Umbria Jazz e il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Con una tendenza positiva di crescita del pubblico, in costante aumento dalla prima edizione, il 2018 ha registrato nove spettacoli tutti esauriti, con un record di presenze per Norah Jones, Franz Ferdinand, Jeff Beck e Francesco De Gregori. Dati importanti per un festival in continua crescita, sia a livello nazionale che fuori dai confini del Bel Paese, con biglietti venduti in ben 31 Paesi, con la Germania al secondo posto, seguita di poco dal Regno Unito. Tra le provincie italiane, il pubblico proveniente da Brescia, capoluogo di riferimento, si attesta al 37%, a favore di un sempre crescente numero di spettatori provenienti da tutta Italia. La grande soddisfazione non è solo del pubblico, ma anche degli artisti e dei management internazionali, che escono incantati da un luogo unico al mondo e da un’accoglienza da Tener-a-mente.

Con una direzione artistica affidata dal presidente della Fondazione Il Vittoriale degli ItalianiGiordano Bruno Guerri, a Viola Costa (Ripens’arti) dal 2011, cresce l’attesa per il cartellone della nona edizione di Tener-a-mente, che, come ogni anno, si pone come obiettivo quello di portare grandi nomi della musica internazionale e nazionale nel magnifico e suggestivo Anfiteatro del Vittoriale, tra gli anfiteatri più belli d’Italia, e nel bellissimo e intimo Laghetto delle Danze, per una serie di concerti, anteprime nazionali, spettacoli ed eventi che si contraddistinguono per qualità e avvenirismo.

 ANFITEATRO DEL VITTORIALE – Gardone Riviera (BS), Via Vittoriale, 12

L’anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, luogo dal fascino senza tempo.

 

I commenti sono chiusi.