Iulian Stetco nuovo sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi di Castelnuovo

CASTELNUOVO - Si è insediato a Castelnuovo del Garda il Consiglio comunale dei ragazzi, bell'esempio di cittadinanza attiva che educa ai valori della responsabilità, legalità, partecipazione e solidarietà.

La presentazione ufficiale del nuovo organismo, avvenuta questa mattina nel corso del Consiglio comunale, è stata accompagnata dall’esibizione musicale degli studenti delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “A. Montini”.

Insieme al sindaco Iulian Stetco, compongono il nuovo Ccr il vicesindaco Domenico Misitano e i consiglieri Rares Briota, Giulia Brun, Alessio Carugati, Benedetta Cona, Simone Gallina, Aurora Iozzia, Noemi Lonardi, Maria Teresa Mamone, Emma Martino, Giulia Marula, Maria Vittoria Melotti, Dennis Modena Pizzamiglio, Alessandra Mori, Filippo Zamboni, Sara Zanelli e Matilde Zarattini. Segretario Alexandra Farcas.

L’iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, è attiva dal 2005 e si avvale del coordinamento dell’educatore Gabriele Mazzi e dell’assessorato alle Politiche giovanili. Anche per quest’anno scolastico, al progetto è stato destinato un fondo di 1.500 euro.

«Il Consiglio dei ragazzi è uno splendido esempio di cittadinanza attiva – sottolinea la consigliera delegata alle Politiche giovanili Stefania Marastoni – che educa ai valori della responsabilità, legalità, partecipazione e solidarietà».

«L’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, introdotto nella scuola da alcuni anni, trova nel Consiglio dei ragazzi una traduzione pratica esemplare» ha precisato l’assessore all’Istruzione Chiara Trotti.

I giovanissimi consiglieri comunali hanno quindi illustrato i vari progetti che li vedono impegnati negli ambiti più diversi.

L’assessore Davide Sandrini si è detto «Molto colpito dalla qualità dei progetti presentati, che fa onore ai ragazzi e testimonia la crescita di un organismo che ha mosso i primi passi nel 2005».

Apprezzamento per l’impegno dei ragazzi è stato espresso anche dai consiglieri di minoranza. Giovanni Dal Cero, Silvia Fiorio e Rossella Ardielli hanno lodato l’intraprendenza degli studenti auspicando un loro impegno nel volontariato, così come hanno lodato il lavoro della dirigente scolastica, Annapia De Caprio, e degli insegnanti.

«Quando nel 2005 si è riunito il primo Consiglio comunale dei ragazzi, non eravate ancora nati – ha commentato il sindaco Giovanni Peretti rivolgendosi alle seconde classi presenti in sala ‒. Si tratta di un progetto impegnativo nel quale è importante l’intuizione del singolo ma anche la costanza di chi porta avanti le iniziative».

Il municipio di Castelnuovo.

 

I commenti sono chiusi.