SS 240 diramazione Nago-Arco: da mercoledì chiusura notturna di circa 2 km

ARCO - Il Servizio Gestione Strade informa che mercoledì 13 marzo inizieranno i lavori di demolizione delle pareti rocciose in corrispondenza della futura rotatoria prevista sulla SS 240 diramazione Nago-Arco. Dalle 22 alle 6 il traffico sarà deviato su Torbole, con esclusione dei fine settimana.

L’intervento, programmato nel tratto in prossimità del Km 2,600 nel comune di Arco, interessa in particolare i tratti a monte e a valle della futura rotatoria prevista dal progetto che congiungerà la SS 240 con la galleria principale.

Le fasi di demolizione della parete, che per ragioni di sicurezza dovranno essere eseguite a strada chiusa al traffico, sono programmate esclusivamente in orario notturno, in modo da limitare i disagi per gli utenti.

Più in dettaglio, la sospensione della circolazione interesserà il tratto stradale lungo la SS 240 diramazione Nago-Arco tra il Km 1,800 e il km 3,760 (tratto compreso tra l’accesso alla discarica della Maza e l’abitato di Bolognano-Vignole) nelle ore notturne dalle 22 alle 6 a partire dalla serata dello stesso mercoledì 13 marzo e fino al 4 aprile, con esclusione delle notti del sabato e della domenica, quando il tratto stradale sarà regolarmente transitabile. Il traffico sarà deviato attraverso l’abitato di Torbole.

In considerazione della limitazione di carattere permanente istituita sul tratto di SS 240 di Loppio e Val di Ledro, compreso tra il km 14,090 (rotatoria di Nago) e il km 15,970 (rotatoria di Torbole) nella direzione Nago-Torbole, i veicoli con massa a pieno carico superiore a 18 tonnellate indicata sulla carta di circolazione e gli autobus, esclusi quelli di linea, provenienti da Rovereto e Mori e diretti verso l’Alto Garda saranno deviati verso Trento attraverso A22, SS 12 o SP 90 e quindi indirizzati sulla SS 45 bis Gardesana Occidentale.

Scarica qui l’ordinanza di chiusura emessa dalla Provincia Autonoma di Trento.

 

I commenti sono chiusi.