Pusher arrestato col Fentalyn, la nuova droga sbarca sul Garda

SALO' - Un pusher 42enne di Salò è stato fermato con 23 grammi di una nuova droga sintetica che sta mietendo vittime negli Stati Uniti. E' il primo sequestro di questo tipo di stupefacente sul Garda, forse addirittura nel Bresciano.

Il Fentanyl è un oppioide sintetico fino a 100 volte più potente della morfina. Inizialmente sviluppato negli anni ’60 per uso clinico, si sta ora diffondendo tra le droghe di strada, soprattutto negli Stati Uniti, dove spesso è mischiato e spacciato con eroina o altre sostanze.

Secondo la stampa Usa il cantante Prince, morto il 21 aprile 2016, sarebbe una della tante vittime di un’overdose di Fentanyl.

Questa droga è stata trovata dai Carabinieri addosso a un pusher di Salò. Secondo quanto riportato da più fonti i militari dell’Arma ne hanno sequestrati 23 grammi. Lo spacciatore aveva con sé anche 1.400 euro in contanti, sequestrati perché ritenuti provento di spaccio.

L’arresto è stato convalidato e il 42enne è tornato a piede libero, ma con l’obbligo di firma fino al processo.

Si tratta probabilmente del primo sequestro di questo tipo di droga sintetica sul Garda.

La diffusione del Fentanyl in Italia non è ancora ai livelli di allerta e non è stato ancora raggiunta la preoccupante diffusione c he questa sostanza registra negli Stati Uniti, dove provoca 130 morti al giorno.

 

I commenti sono chiusi.