Maltempo: aumentato il deflusso nel Mincio, navigazione pubblica sospesa

LAGO DI GARDA - Già stamane l'ing. Luigi Mille, direttore di Aipo, Agenzia Interregionale per il Fiume Po, ha disposto l'aumento del deflusso dell'acqua in uscita dal Garda. Sospese le corse Navigarda. Chiusi per sicurezza alcuni lungolaghi. 

Forti raffiche di vento soffiano da circa tredici ore sul basso Garda e il maltempo sta causando gravi danni e molti disagi.

“Con questa Vinessa eccezionale e un combinato di venti da nord – commenta il segretario generale della Comunità del Garda, Lucio Ceresa – anche un lago a 120 cm sullo zero idrometrico avrebbe procurato medesimi effetti”.

Il lago misura circa 135 cm sullo zero idrometrico, un livello piuttosto alto, che potrà calare nelle prossime ora un virtù del deflusso nel Mincio, che nella giornata di oggi è stato aumentato da 90 a 110 metri cubi al secondo, poi a 120 e infine a 130 mc/s.

Il Garda visto da Gardone Riviera, bellissimo anche quando il meteo fa paura.

 

Ceresa rende noto che è stato sospeso il servizio di navigazione pubblica e che la Guardia Costiera è stata allertata.

Il Comune di Gardone Riviera, così come quello di Salò e quello di Peschiera (ma provvedimenti simili potrebbero essere stati adottati anche da altri comuni), ha disposto, per motivi sicurezza, la chiusura del lungolago. Altri sindaci stanno valutando l’opportunità  di adottare analogo provvedimento.

Ecco il video che, da Desenzano, Luca Mura ha caricato sulla pagina Facebook “Sei di Brescia se…”.

Gepostet von Luca Mura am Samstag, 4. Mai 2019

 

Per motivi di sicurezza il Comune di Lonato del Garda ha disposto la chiusura della strada al Lido di Lonato, per la caduta di alcuni alberi in seguito alla burrasca tutt’ora in corso, inoltre in zona centro è stata chiusa via Accordini, la strada che porta al palazzetto, sempre per motivi di sicurezza. Siccome, secondo le previsioni meteo, le raffiche di vento continueranno ancora per alcune ore, si consiglia di rimanere a casa e di uscire solo in caso di stretta necessità. Alle 17 la Giunta comunale e la Protezione Civile faranno un controllo della situazione complessiva e una valutazione sullo stato e sull’agibilità dei plessi scolastici. In caso di bisogno, il numero del Comune di Lonato da chiamare è 348 3111988.

 

 

I commenti sono chiusi.