Monte Baldo, papà e figlio di 9 anni persi nel bosco

MALCESINE - Provvidenziale intervento del Soccorso Alpino, che ieri ha recuperato due americani, un papà e suo figlio di 9 anni, che si erano persi nei boschi del Baldo mentre scendevano a piedi dopo aver perso l'ultima funivia.

Ieri sera, passate da poco le 21, il Soccorso alpino di Verona è stato allertato per padre e figlio americani in difficoltà, al rientro dal Monte Baldo.

L’uomo, 45 anni, e il bimbo, 9 anni, avevano perso la funivia e iniziato a scendere a piedi, ma non sapevano come proseguire ormai prossimo il buio.

Grazie all’interlocuzione della Centrale operativa del 118 che si è fatta spiegare il percorso seguito – l’escursionista non aveva completato la procedura per attivare l’applicazione di geolocalizzazione – i soccorritori sono riusciti a risalire al punto in cui si trovava, mentre le squadre si preparavano ad avviare la ricerca dalla stazione a monte e verso l’intermedia della funivia.

Un soccorritore è quindi salito in jeep da Malcesine, li ha raggiunti in località Prai, lungo il sentiero numero 11, li ha caricati a bordo e portati a valle. Erano presenti anche i Vigili del fuoco.

I commenti sono chiusi.