La 69° Centomiglia del Garda si presenta

GARGNANO - Giovedì 25, al Grand Hotel Gardone, la presentazione agli addetti ai lavori della 69esima Centomiglia, la regata italiana più longeva.  

In attesa della grande festa di presentazione della Centomiglia 2019 al Grand Hotel di Gardone Riviera, con la partecipazione di addetti ai lavori, giornalisti, blogger, influencer, promoter di classi veliche e regate, operatori del settore turistico e sportivo, amici e partner, iniziano a circolare le prime importanti novità del ricco calendario del settembre sportivo che Gargnano e il Garda andranno a proporre.

Si partirà gli ultimi 3 giorni d’agosto con il Campionato Italiano Asso 99, la veloce carena che porta la firma di Ettore Santarelli, legata a Gorla e Cento con più di un successo assoluto.

Asso 99 in navigazione.

 

Il 1° settembre sarà la volta delle 50Miglia del Gorla, dal 2 al 5 del Campionato d’Europa-Eurosaf del monotipo L 30, la barca che ci candida ad essere l’One design per l’equipaggio misto uomo-donna che entrerà nel programma delle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Il 7-8 settembre sarà la volta del giro del lago di Centomiglia, la Gargnano-Gargnano, prima nell’alto lago con la novità di una doppia boa a Limone e Reamol, poi il basso lago fino a Desenzano.

Dall’11 al 14 settembre Gargnano con Univela Campione, Canottieri Garda e Cv Toscolano-Maderno ospiteranno i Campionati Italiani delle classi Olimpiche, compresa una serata d’onore dove verranno premiate tutte le medaglie olimpiche della vela italiana a cominciare dall’Oro di Sydney 2000 di Alessandra Sensini, poi Dodo Gorla, Luca Devoti, Romero Paschetta.

Il porticciolo di Gargnano.

 

Ma la Centomiglia vive grazie alla sua storia. Sono 69 anni di sfide, partecipazioni, barche veloci, più le sue storie che nascevano, e nascono ancora, nella vecchia piazzetta di Bogliaco, frazione di Gargnano del Garda. Un po’ regata, un po’ evento da chi la vive da lontano.

Una miriade di  collaborazioni grazie anche ad altre manifestazioni sempre organizzate  dal CV Gargnano negli ultimi anni. La partecipazione dello stesso Club  alla Coppa America del 2007 con l’imbarcazione “+39 Challenge”. Dal 2016  è gemellata con lo Yacht Club di Cortina d’Ampezzo, il circuito multisport del  territorio benacense di Sognando Olympia”. 

La partenza della Centomiglia 2016 (foto CIRCOLO VELA GARGNANO – RENZO DOMINI AGENZIA REPORTER)

 

Dallo scorso anno del Garda Challenge, che conta le collaborazioni della Longarda di Brenzone, della Trans Benaco di Portese-Limone-Torbole. La Centomiglia ravviva per una settimana tutta la riviera gardesana.  Inizia con il Trofeo Riccardo Gorla-50 Miglia, il test Events in  programma quest’anno il 1 settembre. La Cento a sua volta vedrà la  partenza e l’arrivo nel week end del 7-8 settembre. La settimana  successiva con il Cico, infine il 15 settembre con la 13° Children Wind Cup, regata con i piccoli  dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, una vera festa corale con  Volontari, Famiglie, Medici, Campioni della vela e di altri sport.  Un’attenzione per i Sociale che vede coinvolto il Circolo Vela Gargnano,  il Club organizzatore di Centomiglia, in altre importanti attività legate  al territorio di tutta l’area del Garda e delle sue province.  

Centomiglia storica
La Centomiglia ha fatto la storia della vela gardesana.

 

Con Circolo Vela Gargnano 2019 &  69° Centomiglia collaborano: Funivia Malcesine-Monte Baldo, Vanoli Cremona, Ubi Banca, Aragonesi, Suunto, Kwindoo, OneSails, Alpe del Garda, Ori Martin, Aron, Centrale del latte di Brescia, Tecnowear Abbigliamento Silverlake, Cantine La Perla del Garda, Grand Hotel Gardone Riviera, Fonti di Vallio – Acqua Castello, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale Roma, Fondazione Asm Brescia, Dap Brescia, Toscolano 1381, Garda Uno Lab, Cantiere Feltrinelli. Patrocinio: Sailing World, Eurosaf, Federazione Italiana Vela, 14a zona Fiv, Comune di Gargnano, Garda Lombardia, Brescia Tourism-Visit Brescia; Patrocinio e contributo: Regione Lombardia.Mondiale Rs Feva

 

I commenti sono chiusi.