Museo della Carta chiuso per alluvione

0

TOSCOLANO –  Danni e desolazione al Museo della Carta di Toscolano, in valle delle cartiere, per lo straripamento di una seriola della Set. Il museo è chiuso fino a nuovo ordine. Evacuata la casa del custode.

Tutto è successo verso le 23 di mercoledì 10 settembre, quando un forte temporale si è abbattuto sull’Alto Garda. Nella valle delle cartiere, a Toscolano, ha tracimato una delle seriole che alimentano le centrali idroelettriche della Set (Società elettrica Toscolano). Un fiume di acqua, fango e detriti si è riversato sul museo della carta.

Ingenti i danni: monitor distrutti, ambienti allagati, rotoli di carta distrutti. E’ stata precauzionalmente evacuata la casa del custode, che vi abita con moglie e figlia.

Sul posto hanno lavorato per tutta la notte i Vigili del Fuoco. Solo verso le 9 di giovedì mattina, l’acqua che scendeva dai versanti montuosi soprastanti il museo ha cessato portare a valle fango e terra.

Il museo della carta resta chiuso fino a nuovo ordine. Altri problemi sono stati causati da un fulmine che ha fatto saltare diverse linee telefoniche e danneggiato modem e altri apparecchi domestici.

Altri aggiornamenti in giornata.

 

alluvione museo carta
Un ambiente del museo della carta allagato.
alluvione museo carta
L’area esterna alla casa del custode, evacuata per precauzione.
alluvione museo carta
Una sala con i vecchi macchinari per la produzione cartaria: il pavimento è una distesa di fango e sassi.
alluvione museo carta
Una stanza del museo completamente invasa dall’acqua.
alluvione museo carta
Il materiale portato a Valle dall’acqua tracimata ha invaso diverse stanze della struttura museale.

Lascia una risposta