I sapori del monte Baldo

0

SAN ZENO DI MONTAGNA – Dall’11 ottobre al 16 novembre a San Zeno di Montagna, patria della castanicoltura veronese, rassegna dedicata alle castagne del monte Baldo, al vino Bardolino e al formaggio Monte Veronese dop.

Diciassettesima edizione della rassegna che propone per un mese cinque menù degustazione a base di castagne del Baldo in abbinamento al Bardolino, il vino del territorio. Mentre dalle malghe arriva il formaggio Monte Veronese dop dell’alpeggio estivo.

A San Zeno di Montagna, sul monte Baldo, vive una millenaria tradizione castanicola. Nei giorni della raccolta delle castagne, dall’11 ottobre al 16 novembre, cinque ristoranti del luogo propongono la diciassettesima edizione della rassegna “San Zeno Castagne, Bardolino & Monte Veronese”, che vede sulle tavole interi menù degustazione a base di castagne, in abbinamento con il vino rosso del territorio, il Bardolino, prodotto sulle colline del Garda e sui primi rilievi del Baldo. Insieme alle castagne e al vino, ecco anche il Monte Veronese, il formaggio dop proveniente dagli alpeggi estivi del Baldo e della Lessinia.

Per più di un mese, gli chef dei ristoranti Al Cacciatore, Bellavista, Costabella, Sole e Taverna Kus preparano quotidianamente piatti a base di castagne, ridando slancio ad antiche tradizioni, come quella del minestrone di marroni, tipico di San Zeno di Montagna, oppure creando nuovi accostamenti.

Così, nei cinque menù è possibile trovare piatti come gli sfilacci di manzo con castagne e scaglie di Monte Veronese, gli gnocchi di ricotta e farina di marroni gratinati con pesto autunnale di zucca, porcini e noci, il coniglio al sesamo su carpaccio di funghi misti di stagione, all’olio profumato al lime con scaglie di grana, il maialino con guanciale affumicato e salsa alle castagne, la spuma di baccalà alle castagne, pane di castagne e olio alle nocciole, oppure l’insalatina di castagne e Monte Veronese con pistacchi e citronette al tabasco.

E per dessert preparazioni quali la bignolata al cuore di marroni con salsa ai cachi profumati alla vaniglia, glassati al cioccolato nero al rum, il bicchiere di crumble ai marroni, mousse al cioccolato bianco con meringhe e pralinato alle nocciole o la sfogliatina con crema chantilly, marron glacé e frutti di bosco.

Ma è disponibile anche un assaggio di formaggio Monte Veronese di malga con miele di castagno. I prezzi dei menù, che comprendono una bottiglia di Bardolino ogni due persone, vanno dai 35 ai 45 euro.

Tutti i ristoranti partecipanti offrono anche la possibilità di soggiorno. La rassegna diventa così un’occasione per visitare il monte Baldo, la riviera veronese del Garda e le terre del Bardolino nel periodo della fermentazione dei vini della nuova annata.

monte baldo
Il Monte Baldo visto da Campione, sulla riviera bresciana.

Ecco i menù.

Ristorante Al Cacciatore

Località Prada, San Zeno di Montagna, tel. 045 7285139

Entratina di benvenuto con Bardolino Chiaretto Spumante

Sfilacci di manzo con castagne e scaglie di Monte Veronese

Minestrone di verdura e marroni

Bigoli di farina di castagne al sugo di porri e scaglie di Monte Veronese

Bracioline di cervo con salsa alle castagne

Verdure miste di stagione

Assaggio di Monte Baldo invecchiato con miele di castagno

Salame di castagne e cioccolato

Vino: Bardolino (1 bottiglia per 2 persone)

euro 39 per persona

Chiuso il lunedì, possibilità di pernottamento, è gradita la prenotazione

 

Ristorante Bellavista, Contrada Cà Montagna 21, San Zeno di Montagna, Tel. 045 7285286

Aperitivo Chiaré Spritz con polenta integrale abbrustolita, Monte Veronese e marroni

Minestrone di verdure e marroni

Riso Vialone Nano al Bardolino con lenticchie, marroni, salamella sgranata e Monte Veronese

Gnocchi di ricotta e farina di marroni gratinati con pesto autunnale (zucca, porcini e noci)

Stinco di vitello al forno con marroni glassati, cipolline e prugne

Bicchiere di crumble ai marroni, mousse al cioccolato bianco con meringhe e pralinato alle nocciole

Vino: Bardolino (1 bottiglia per 2 persone)

euro 37 per persona

Disponibile pernottamento

Menù su prenotazione

 

Ristorante Costabella, Via degli Alpini 1, San Zeno di Montagna, tel. 045 7285046

Bardolino Chiaretto Spumante e entratina di benvenuto con formaggio Monte Veronese

Filetto di coniglio al sesamo su carpaccio di funghi misti di stagione, all’olio profumato al lime con scaglie di grana

Girandole alle castagne con ripieno al cinghiale e porcini silani saltati al burro tartufato del Baldo

Minestrone di castagne servito in pagnotta di pane

Ventaglio di scottona con salsa al mosto d’uva e sformatino di verza aromatizzata al finocchio e marroni con perle di melagrane

Bignolata al cuore di marroni con salsa ai cachi profumati alla vaniglia, glassati al cioccolato nero al rum

Vino: Bardolino (1 bottiglia per 2 persone)

euro 40 per persona

Disponibile pernottamento

Chiuso il mercoledì

 

Ristorante Sole, Via Cà Schena 1, San Zeno di Montagna, tel. 045 7285001

Aperitivo

Muffin alle verdure autunnali e castagne

Gnocchi di patate e farina di castagne con salsa ai funghi porcini

Minestrone di castagne in crosta di pane

Filetto di maialino con guanciale affumicato e salsa alle castagne – oppure – Involtino in foglia di verza con casatella, monte veronese, castagne e patate viola

Assaggio di Monte Veronese e casatella del Baldo con miele di castagno

Sfogliatina con crema chantilly, marron glacé e frutti di bosco

Vino: Bardolino (1 bottiglia per 2 persone)

euro 35 per persona

Menù su prenotazione – Disponibile pernottamento

 

Taverna Kus, Contrada Castello 14, San Zeno di Montagna, tel. 045 7285667

Aperitivo di castagne e Bardolino Chiaretto Spumante

Spuma di baccalà alle castagne, pane di castagne e olio alle nocciole

Gnocchetti di castagne, tastasal, crema di zucca al rosmarino e polvere di cipolla – oppure – Minestrone di castagne servito nella pagnotta di pane integrale al miele di castagno e cialda di Monte Veronese

Magatello tiepido di vitello alle castagne e prugne con tortino di verza e patate – oppure – Insalatina di castagne e Monte Veronese con pistacchi e citronette al tabasco

Assaggio di Monte Veronese di malga con miele di castagno

Cupola di castagne con cuore di zucca, coulis di cachi e castagne alla cannella

Vino: Bardolino (1 bottiglia per 2 persone)

euro 45 per persona

coperto e pane 2,5 euro

Chiuso tutto lunedì e martedì a pranzo

 

La ricetta: il minestrone di marroni

Il minestrone di marroni di San Zeno di Montagna è la tradizionale variante montanara del classico minestrone di fagioli della tradizione veneta.

ingredienti (4 pers.)
100 g di patate,
80 g di sedano, 
80 g di carote, 
100 g di cipolla, 
100 g di verza, 
50 g di fagioli, 
200 g di peladèi (marroni lessati), 
uno spicchio d’aglio, 
qualche rametto di rosmarino, 
2-3 croste di formaggio grana, 
olio extravergine di oliva del Garda, 
sale, 
pepe.

Preparazione 
1. Mondate tutte le verdure e tagliatele a pezzi non troppo grossi e più o meno uguali. 
2. Tagliate a pezzi le croste di formaggio grana. 
3. Mettete in una pentola l’olio extravergine, scaldatelo e friggetevi il rosmarino e l’aglio schiacciato senza far prendere colore. 
4. Togliete gli aromi e aggiungete le verdure. 
5. Coprire d’acqua, salate e fate cuocere a pentola scoperta schiumando quando necessario. 
6. Verso fine cottura aggiungete i peladèi (marroni pelati e cotti in acqua salata con foglie di salvia) e le croste di formaggio e regolate di sapore. 
7. Servite in ciotole individuali e condite a piacere con dell’ottimo olio extravergine del Garda e, per chi lo desidera, pepe di mulinello. 

Castagne,-bardolino-e-monte-veronese
Castagne,-bardolino-e-monte-veronese

Lascia una risposta