Cadavere sul Tombea, probabile decesso naturale

0

MAGASA – Il corpo senza vita di un 66enne di Salò, è stato ritrovato questa mattina sul monte Tombea, nel comune di Magasa, nell’entroterra dell’Alto Garda bresciano. Prende corpo l’ipotesi del decesso per cause naturali.

La vittima è Giorgio Pecchio, molto conosciuto a Salò, dove per anni ha gestito un negozio di souvenir. Pecchia era un assiduo frequentatore della Valvestino; aveva una casa in località Denai.

Il cadavere è stato trovato verso le 10.30 da un escursionista poco lontano da Malga Tombea (1.800 metri), sull’omonimo monte (nella foto sopra), meta di numerosi escursionisti durante la bella stagione.

Sul posto l’eliambulanza di Brescia che ha raggiunto in volo la malga. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso.

Sembra non ci siano dubbi sulla dinamica dell’accaduto. I Carabinieri della Compagnia di Salò riferiscono che si tratta di un decesso avvenuto per cause naturali, forse un infarto. Ancora non sono state rese note le generalità dell’uomo.

eliambulanza
L’eliambulanza del 118 (foto d’archivio).

Lascia una risposta