Via dal traliccio l’altalena “social”

ARCO - Troppa esposizione, troppa attenzione. Anche da parte di Enel, che ha rimosso dal traliccio in località Palom, sopra Arco, l'altalena con vista mozzafiato sulla Busa e sul Garda. Bella, bellissima, ma forse non del tutto regolare.

Lasciarsi dondolare su un’altalena… con ai propri piedi, letteralmente, tutta la «Busa», il Monte Brione e il Garda in tutta la sua magnificenza.

Bello, senza dubbio, tanto che le foto di questa altalena davvero particolare sono diventate virali sul web (ne abbiamo scritto qui).

Ma il dubbio che quell’altalena appesa a un traliccio dell’Enel non fosse del tutto in regola c’era.

Infatti, come riporta il quotidiano trentino L’Adige, l’attrazione posizionata sotto un traliccio in località Palom, sopra la frazione di Massone.  ha avuto vita intensa ma breve: “Due operai dell’azienda elettrica hanno risalito il sentiero e hanno rimosso l’altalena. Difficilmente poteva essere in regola attaccata com’era proprio ad un traliccio dell’alta tensione. Il paesaggio, da lassù, resta magnifico, ma senza dondolìo”.

Altalena a parte, il luogo resta magnifico e, per il panorama che offe, merita senza dubbio una visita. Siamo sopra i boschi dell’Oltresarca, nel Comune di Arco, in località «Palom», sopra la frazione di Massone.

L’altalena si trovava precisamente a “Palom de Pèzol”. Si può salire da S.Martino o Massone, frazioni di Arco. Zona della palestra di roccia Policromuro. Si può lasciare la macchina all’antico borgo di Troiana, da dove parte un sentiero che porta, percorrendo qualche chilometro nel bosco, al traliccio su cui si trovava l’altalena.

 

Una delle prime foto dell’altalena postate sui social.

 

 

 

I commenti sono chiusi.