Azienda Trasporti Funicolari Malcesine-Baldo, nominato il nuovo Cda

MALCESINE - Sì è riunita venerdì 15 febbraio a Malcesine l’assemblea dei soci di Atf, Azienda Trasporti Funicolari Malcesine-Monte Baldo, per completare l’esame delle candidature per il nuovo consiglio di amministrazione. Presidente Piergiorgio Schena.

I soci – Provincia di Verona, Camera di Commercio di Verona, Comune di Malcesine – hanno nominato all’unanimità: presidente Piergiorgio Schena, avvocato e già membro dell’organismo di vigilanza di Atf; Consigliere Paolo Artelio, presidente del Consorzio Lago di Garda Veneto; Consigliere Manuel Zeni, presidente di Apem, Associazione Pubblici Esercizi Malcesine; Consigliere Martina Quinternetto, professionista nel settore immobiliare-ricettivo; Consigliere Paolo Formaggioni, consigliere uscente di Atf e consigliere del Comune di Brenzone sul Garda.

“Abbiamo votato all’unanimità e in un clima di ottima intesa tra i soci, un consiglio di amministrazione che ben rappresenta esperienze, sia nel settore pubblico che nel privato, e competenze nel turismo, nella promozione e nell’accoglienza turistica sul Lago di Garda – afferma il Presidente della Provincia Manuel Scalzotto –. Ringrazio quanti hanno voluto avanzare la propria candidatura e auguro a tutto il consiglio di amministrazione un buon lavoro”.

Le capacità e le competenze del territorio sono state valorizzate al massimo, infatti, tutti i componenti del nuovo consiglio di amministrazione, provengono da Comuni che si affacciano sul Lago di Garda – sottolinea Nicola Baldo, componente di Giunta della Camera di Commercio, delegato a partecipare all’assemblea dal Presidente Riello -. I nomi sono emersi da un’attenta valutazione dei numerosi curricula pervenuti, devo dire, tutti di ottimo livello. Per questo la procedura di nomina è durata due sedute. Sottolineo che l’elezione del nuovo Cda è avvenuta all’unanimità in piena concordanza tra i soci. Auguriamo buon lavoro a tutto il Consiglio”.

Funivia Malcesine Monte Baldo
La funivia Malcesine – Monte Baldo.

 

I commenti sono chiusi.