Riapre la Ponale!

ALTO GARDA - Riapre sabato 13 aprile alle 9, dopo la chiusura per lavori di messa in sicurezza e riqualificazione, il sentiero della Ponale, uno dei più suggestivi del Garda e uno dei più noti e apprezzati dai turisti di tutta Europa, con la sua celeberrima veduta panoramica sul lago.

È una delle pedalate più ambite dai ciclisti non solo in Italia, ma in tutto il Vecchio Continente. Le sue curve strette ma dolci, a sbalzo sul lago per due chilometri e mezzo, fanno sognare non solo i biker, ma anche gli amanti del trekking e tutti i turisti.

Il sentiero della Ponale riapre i battenti dopo cinque mesi con un look rimesso a nuovo, ma senza stravolgere un percorso che nella totale immersione nella natura ha il suo punto di forza. Un patrimonio unico, ma fragile che richiede attenzioni continue, sia per la salvaguardia che per la sicurezza dei tanti che si trovano a percorrerlo.

La neonata associazione Mondo Ponale anche quest’anno ha voluto ripristinare questo sentiero con dei canoni che andassero a mitigare quelli che sono i rischi di un sentiero così esposto, e quindi la posa in opera di sottoservizi piuttosto che il parapetto, che tra l’altro sarà poco impattante e non guasterà la visibilità sul lago. La vita del sentiero non è stata lineare ma tortuosa, come il suo percorso.

Panorami mozzafiato sul sentiero Ponale.

 

In passato, unico collegamento da Riva del Garda alla valle di Ledro, la chiusura al traffico motorizzato lo ha reso meta prediletta per un turismo internazionale e sempre più numeroso.

L’associazione Mondo Ponale sta studiando con il Comune di Ledro la possibilità di un bypass che non porti sulle strade normali ma a collegare le due località. L’avvento poi della bicicletta elettrica dà la possibilità di spaziare molto di più e introduce in un mondo completamente nuovo.

Si tratta di un sentiero che ha un potenziale di visitatori enorme. L’anno scorso è stato assegnato un premio simbolico alla milionesima persona che è passata. Ma si guarda già oltre: l’obiettivo resta sempre la ciclabile lungolago, che dovrebbe andare in appalto a breve. Un piccolo lotto di intersezione proprio con il sentiero del Ponale e l’altro in fase di definizione che arriva alla galleria cosiddetta Orione, l’antica spiaggia di Riva del Garda.

Fonte: Garda Trentino SpA, www.gardatrentino.it

 

I commenti sono chiusi.