Regione Lombardia chiude il periodo di alto rischio per gli incendi boschivi

LOMBARDIA - Con nota di ieri, martedì 23, Regione Lombardia ha disposto il termine del periodo di alto rischio incendio boschivo. Di conseguenza, cessa il divieto regionale per la bruciatura delle ramaglie e degli scarti di potatura.

Si consiglia a chi ha ancora necessità di bruciare ramaglie di consultare prima le ordinanze comunali.

Per i comuni che non hanno ordinanze valgono le regole regionali, quindi fino al 15 ottobre (salvo ulteriori periodi di divieto) è possibile bruciare le ramaglie.

Da ricordare che, in ogni caso, il Codice della strada e regolamenti vari non consentono di produrre fumo che invada le strade e che sia di fastidio alla popolazione, per non incorrere in sanzioni locali.

Ovviamente bruciare le ramaglie vuol dire… bruciare le ramaglie e non le ramaglie e qualcos’altro.

 

I commenti sono chiusi.