Canottaggio: in Florida la salodiana Laura Meriano vince i Mondiali Under 23

FLORIDA - Strepitoso risultato per l'atleta salodiana Laura Meriano, che vince l'oro ai Mondiale Under 23 sul quattro con, stabilendo un tempo record!

Al 15° Campionato del Mondo di Canottaggio Under 23, a Sarasota (Florida), l’equipaggio del quattro con italiano, composto da Claudia Destefani-CC Aniene, Giorgia Pelacchi-SC Lario, Benedetta Faravelli-Carabinieri/SC Esperia, Laura Meriano-Carabinieri/SC Garda Salò, Diletta Diverio-CUS Torino-timoniera ha conquistato la medaglia oro!

La barca azzurra ha preso la testa della gara al passaggio dei 1000 metri superando l’armo francese, primo fino a quel momento. Poi l’allungo che ha portato a raggiungere i 1500 metri in 7.02.22, nuovo record dei campionati!

A soli due secondi, al secondo posto l’equipaggio francese e al terzo con il tempo di  7.04.25 il team dell’Australia.   

“Sono contentissima della nostra gara. Sapevamo che le altre sarebbero partite forte, ma siamo riuscite a rimanere sempre concentrate e piano piano abbiamo recuperato fino alla vittoria. Voglio ringraziare l’Arma dei Carabinieri, la Società Canottieri Garda Salò e tutti gli allenatori che ci hanno seguito” dichiara Laura Meriano al termine della gara.

Campionati del Mondo canottaggio, Laura Meriano in gara.

 

Per Laura Meriano, atleta salodiana con doppio tesseramento per l’Arma e la Canottieri Garda Salò, si tratta della prima medaglia d’oro in una competizione mondiale, nella quale peraltro ha dettato il ritmo come capovoga, sia nella semifinale che nella finale.

Dopo tre argenti mondiali, questo primo oro nel canottaggio conquistato da un nostro atleta è una grandissima emozione” sottolinea Marco Maroni, presidente della Canottieri Garda. “Abbiamo visto nascere e crescere atleticamente Laura nella nostra associazione e oggi ci sentiamo parte di questo suo successo, ottenuto anche grazie agli insegnamenti dell’allenatore Stefano Melzani”. 

Campionati del Mondo canottaggio: il podio.

 

La manifestazione 

Al 15° Campionato del Mondo Under 23, sono state 53 nazioni le in gara rappresentate da 672 atleti, che sono scesi in acqua con 249 barche e si sono contesi i 22 titoli mondiali in palio (11 maschili e 11 femminili). Complessivamente l’Italia ha schierato 42 atleti (28 Senior Under 23 e 14 Pesi Leggeri Under 23) che hanno composto 13 equipaggi: 4 under 23 maschili, 4 under 23 femminili, 3 pesi leggeri under 23 maschili e 2 pesi leggeri under 23 femminili.  Il programma di gare prevedeva l’inizio delle eliminatorie mercoledì 24 luglio, mentre le finali si sono disputate sabato 27 e domenica 28 luglio.

L’Italia al momento è prima nel medagliere con 5 ori e 2 bronzi.

Laura Meriano

Laura Meriano ha iniziato a remare e a ottenere i suoi  primi importanti titoli con la Canottieri Garda, sotto la guida dell’allenatore Stefano Melzani: cinque titoli italiani juniores, fino ad arrivare a due finali dei Campionati Mondiali, vincendo la medaglia d’argento nel 2016 con il quattro senza cat. Junior e  nel 2018 con il quattro con nella cat. Under 23.

Società Canottieri Garda Salò

Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e  triathlon. Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali e internazionali, con un crescente numero di successi. Oggi il circolo velico conta oltre mille soci, gestisce il porto privato Mauro Melzani di Salò, che può ospitare fino a 120 imbarcazioni, un polo sportivo con piscine, un parco estivo, palestra e studi di fisioterapia nonché un Tennis Club.

L’impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l’assegnazione della Stella e del  Collare d’oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.

Campionati del Mondo canottaggio. le azzurre alla premiazione.

 

I commenti sono chiusi.