La Notte Fondente è sold out. Beato chi ha già il biglietto

GARDONE RIVIERA - Noi ve l'avevamo detto: procurateveli per tempo, che andranno a ruba! Così è stato: la Notte Fondente è sold out. Per chi il biglietto ce l'ha, ecco le indicazioni di servizio sui parcheggi. Per i residenti, invece, ecco le indicazioni sulla chiusura delle strade.

Il sold out (che peraltro non è una sorpresa dato che si ripete ogni anno) è l’ennesima conferma che questa manifestazione, giunta alla decima edizione e in programma dalle 19.30 di domani, venerdì 23, nel borgo di Gardone Sopra,  è ormai diventata uno degli eventi cult dell’estate gardesana.

Non resta dunque che augurare buona Notte Fondente a chi è riuscito a procurarsi il biglietto.

Qualche info di servizio per i partecipanti. Per parcheggiare l’auto gratuitamente è necessario giungere a Gardone per tempo. In tal caso potrete trovare posti presso il parcheggio nel piazzale Amleto Fiorini (che incontrerete sulla sinistra salendo per via Roma dal semaforo sulla Statale), oppure nella zona delle scuole elementari e dell’istituto alberghiero, in via Raul Follereau.  C’è un piccolo parcheggio libero anche presso le scuole medie, in via Ronciglio.

Ma forse la soluzione più comoda, anche se la sosta è a pagamento,  è lasciare l’auto presso il grande parcheggio del Vittoriale, a pochi passi dall’inizio del percorso enogastronomico.

Attenzione alla chiusura delle strade. Inevitabile, la chiusura temporanea di alcune strade. La Polizia Locale ha pubblicato l’ordinanza che limita il traffico veicolare attorno al centro storico di Gardone Sopra in occasione della cena itinerante dedicata al cioccolato.

I residenti sono così informati per tempo e potranno evitare spiacevoli disagi. A partire dalle 18 di venerdì, e fino alle 2 del sabato, sarà chiusa via Vittoriale dalla zona del ristorante Torricella fino a via Delle Arche, all’intersezione con via dell’Albera. In piazza Scarpetta e in Largo Landi è istituito il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata, dalle 9 di venerdì alle 2 di sabato. Divieta di transito e di sosta dalle 16 di venerdì alle 2 di sabato anche in alcuni tratti di via Hruska, via Carere, via Roma e via Trieste.

 

 

Lasciata l’auto, inizia la festa. La formula dell’evento, organizzato da “El Pastiser” di Salò, Marco Zuanelli, in collaborazione con l’assessorato al turismo, è quella di sempre: una cena itinerante nel borgo dannunziano di Gardone Sopra, con proposte gastronomiche tutte caratterizzate dalla presenza di cacao e cioccolato, articolate in quattro percorsi-menù differenti, tutti plastic free (si torna, per questioni etiche e non solo, al bicchiere di vetro), animati da cuochi stellati e chef emergenti, pasticcieri, viticoltori, olivicoltori e artigiani del gusto.

«La qualità della proposta – dice il responsabile food dell’evento, lo chef Carlo Bresciani – cresce ancora».

Lo chef Carlo Bresciani.

 

Nel team degli organizzatori quest’anno c’è anche Carlos Mac Adden, giornalista, firma dell’edizione bresciana del Corriere delle Sera, narratore e profondo conoscitore delle eccellenze alimentari del territorio.

«La Notte Fondente – dice Mac Adden – resta una festa giocosa, ma nel decennale vuole anche essere testimonianza del patrimonio culturale di un luogo e delle sue genti, manifestazione di una precisa storia, precise radici, modalità di riconoscimento dell’agroalimentare, dell’enogastronomia, come tasselli indispensabili per delineare l’identità di un territorio, la sua originalità».

Intanto, se volete scoprire gli artigiani del gusto che daranno forma e sostanza a questa notte cioccolatosa, sulla pagina Facebook della manifestazione trovate le schede che Mac Adden ha dedicato ad ogni chef, pasticcere o azienda partecipante.

A Gardone si celebra anche quest’anno il matrimonio d’amore tra i sapori del Garda con il «cibo degli dei».

 

I commenti sono chiusi.