Viabilità a Toscolano tra tunnel e mirabolanti promesse. Il sindaco replica

TOSCOLANO MADERNO - Viabilità e traffico ancora al centro del dibattito a Toscooano Maderno. Dopo l'intervento del gruppo Centrodestra Toscolano Maderno, che chiede opere infrastrutturali, interviene il sindaco Delia Castellini.

Nei giorni scorsi l’intervento del Centrodestra di Toscolano Maderno, che rilanciava l’idea di un tunnel di 3 km per by-passare la Gardesana, da realizzare nel tratto compreso tra la località Benella e Villa Cappellina, e attaccava l’operato dell’Amministrazione (leggi qui).

Ora l’intervento del sindaco Delia Castellini, che riportiamo integralmente.

«In questa calda stagione estiva potevamo aspettarci che qualche fine pensatore – in questo caso il gruppo denominato “Civica di Centro Destra” – potesse evitare di trovar modo di fare polemica anche su tematiche che dovrebbero essere di comune preoccupazione e cura per il nostro territorio?

Niente affatto. Anche tale gruppo cavalca argomenti “a spot” semplicemente per rivelare la propria presenza. Rammarica constatare che nessuna, proprio nessuna, tematica di interesse comunale, e nemmeno questa della viabilità che travalica i confini e le dirette competenze comunali, possa vedere una concorde modalità per essere affrontata senza essere immediatamente convertita in polemica e strumentale utilizzo volto alla denigrazione.

Nel caso specifico è ovvio che sin dalla campagna elettorale, una lista comunale che propone e promette di realizzare un tunnel per sostituire la statale 45 bis, pur essendo questa un’opera completamente al di fuori delle proprie competenze e possibilità, compie una “mirabolante promessa”.

Altra cosa invece è agire nelle opportune sedi e magari attivando pressioni per sottoporre un tema così importante agli organi superiori competenti. Altra cosa inoltre è attivarsi direttamente con proposte concrete, almeno parzialmente alla propria portata, e di più immediata realizzabilità.

Chi non comprende il buon senso, la ragionevolezza, e la responsabilità fattiva nel governo delle cose, espresse da questo duplice livello nell’affrontare il problema della viabilità, non ha alcuna volontà di arrivare ad effettive soluzioni o miglioramenti, ma semplicemente opera per rappresentare se stesso e la proprie storielle. Ce ne dispiace davvero, ma noi che i problemi volgiamo risolverli e negli anni abbiamo dimostrato di poterci riuscire continuiamo il nostro lavoro anche in periodo estivo e per questo stiamo lavorando con i colleghi Sindaci dell’Alto Garda per organizzare un incontro con gli organi competenti già nel prossimo mese di settembre».

 

I commenti sono chiusi.