Morgnaga, la festa quinquennale della Madonna

0

MORGNAGA – Per Morgnaga, antico borgo gardonese, è giunto il momento tanto atteso della grande festa che, ogni cinque anni, celebra la Madonna del Rosario.

I 200 abitanti della frazione hanno vestito il paese di luci, colori, festoni e fiori. Uno spettacolo di grande suggestione. La festa quinquennale della Madonna si è aperta venerdì 9 alle 20.30, con il rosario meditato nella chiesa dedicata a S. Antonio Abate, esistente fin dal sec. XIV, consacrata nel 1500 dal vescovo di Brescia, Paolo Zane, e ricostruita nel 1740.

Qui, questa sera, sabato, alle 21, si terrà un concerto di musica sacra con la corale parrocchiale, organo e violino.

Domenica, dopo la messa solenne delle 18, il momento clou della festa: alle 19 la sacra immagine della Madonna si farà pellegrina, portata in processione dai parrocchiani per le vie e le piazze dell’antico borgo, tra case di impianto tardomedievale e palazzetti quattro e cinquecenteschi.

Sarà anche l’occasione per rinnovare il saluto a don Angelo Perlato, che dopo 12 anni di apostolato a Gardone Riviera è chiamato a reggere la parrocchia di Nuvolera, dove farà il suo ingresso domenica 25 ottobre, accompagnato dai gardonesi. Al suo posto giungerà a Gardone don Angelo Olivetti, ordinato nell’88, già vicario parrocchiale a Flero (1988-1996), Orzinuovi (1996-2001), Bovezzo (2001-2006) e dal 2006 parroco di San Luigi Gonzaga in città.

L'intera frazione è vestita di luci, colori, festoni e fiori.
Il porticato della chiesa dedicata a S.Antonio Abate.
L'intera frazione è vestita di luci, colori, festoni e fiori.
L’intera frazione è vestita di luci, colori, festoni e fiori.

Lascia una risposta