Inverno di guerra sul Monte Baldo

PESCHIERA DEL GARDA - La lotta di liberazione sul monte del Garda veronese. Giovedì 19 aprile l’assessorato alla Cultura presenta il libro dell’autrice Fiorenza Farina “Inverno di guerra sul Monte Baldo”.

“Settembre 1944. Un ragazzo è fatto prigioniero dai tedeschi durante un rastrellamento. Riesce a fuggire in modo avventuroso dal carcere di Peschiera del Garda e si nasconde per un lungo inverno nei boschi sul monte Baldo, dove si fronteggiano tedeschi e partigiani”.

La scrittura essenziale e coinvolgente dell’autrice ci restituisce il fascino del racconto che amava ascoltare dalla viva voce dello zio Nello e ci fa rivivere un momento drammatico della nostra storia, rischiarato da gesti di umanità, di solidarietà e di amicizia.

L’autrice, Fiorenza Farina, è nata nel 1952 a San Giovanni Lupatoto e per quarant’anni ha insegnato nella scuola primaria statale. Sposata con Francesco, ha tre figli e quattro nipoti. Ha già pubblicato Il libro fondativo per incontrare l’umano. Esperienze di lettura ad alta voce in classe (2013) e Magellano (2014) insieme a Paolo Molinari e Maria De Nigris.

Con la presentazione appuntamento alle 18 di giovedì 19 in Biblioteca Comunale, Sala Conferenze della Caserma d’Artiglieria di Porta Verona.

Ingresso gratuito.

 

I commenti sono chiusi.