Garda Trentino Half Mamarthon, Ousman Jaiteh e Thea Heim ai nastri di partenza

GARDA TRENTINO - L'11 novembre la 17° Garda Trentino Half Marathon. Il comitato di Sandro Poli punta a quota 2.000 atleti stranieri (record). Percorsi di 21K e 10K con arrivo sul lungolago di Riva del Garda. Per i bimbi la Kids Run sabato 10 novembre.

La persecuzione politica per il corridore di origini gambiane Ousman Jaiteh e la propria famiglia iniziò nel 2013, con il padre arrestato e Ousman a fuggire approdando prima in Senegal e poi in Libia. Due anni più tardi riuscì ad imbarcarsi verso l’Italia dove giunse, nel 2016, a Lampedusa e poi in Trentino.

Circa un anno fa la passione per la corsa lo portò a conquistare il sesto posto assoluto (1:08:16) nel percorso di 21K della Garda Trentino Half Marathon, e quest’anno tornerà ai nastri di partenza della gara trentina l’11 novembre prossimo a Riva del Garda.

Ousman, come mai hai deciso di partecipare? “Perché la gara è bellissima e il mio allenatore è d’accordo. Ero presente anche lo scorso anno ottenendo un buon risultato, anche se non ero in forma. La Garda Trentino Half Marathon regala divertimento non solo in gara”.

Come giudichi il percorso? “Presenta salite non molto impegnative ed è per la gran parte in piano, le uniche difficoltà potrebbero essere sui saliscendi dove è necessario prendere il ritmo”.

Come procede la preparazione? “Ogni gara richiede la propria preparazione, sono in buona condizione e spero di fare bene”.

Punti a vincere? “Come tutti gli atleti, ma è sempre difficile, più che altro spero di ottenere un buon tempo in gara”.

A proposito di tempo, qual è il tuo migliore personale? “Il mio personale sulla mezza maratona è un’ora e cinque minuti. Sono molto contento anche di aver vinto la Marcialonga Coop, mentre la scorsa domenica ho vinto i Campionati Nazionali su strada a Palmanova”.

Obiettivi del prossimo anno? “Voglio aggiungere tante cose al mio programma perché quest’anno ho fatto solo la mezza maratona, voglio puntare alla maratona, ma ho poco tempo per prepararmi (lavora come carpentiere a Borgo Valsugana – ndr)”.

Sostieni che la tua gara più bella debba ancora arrivare, o l’hai già affrontata? “La gara più bella è dove ho fatto il miglior tempo, la miglior soddisfazione di uno sportivo legato all’atletica”.

Ousman Jaiteh.

 

I numeri della Garda Trentino Half Marathon si avvicinano alla quota massima prestabilita (4.500 per la 21K e 1.500 per la 10K in partenza da Arco), così come è vicino il record di partecipanti stranieri: “spero di tagliare il traguardo dei 2.000 atleti esteri”, afferma il presidente del comitato Sandro Poli. E a far compagnia a Jaiteh alla Garda Trentino Half Marathon ci sarà la tedesca Thea Heim, una delle migliori runners germaniche con oltre venti medaglie ai Campionati tedeschi, dagli 800 metri alla mezza maratona, e nel 2018 fu terza nei German Championships sui 10.000 metri.

Il sabato precedente la Garda Trentino Half Marathon i bambini potranno invece divertirsi alla Kids Run, con i genitori a poter accompagnare i ragazzini fino ai 10 anni, mentre nella categoria 11-14 i giovani potranno correre liberamente nel centro storico di Riva del Garda.

 

Per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it

I commenti sono chiusi.