Nuovo progetto per la Casa della Trota, la ciclabile passerà sul tetto

RIVA DEL GARDA - La proprietà del ristorante "La casa della Trota", sulla Gardesana a Riva e dismesso da anni, ha presentato un nuovo progetto di riqualificazione. Si prevede il passaggio della ciclabile sul tetto.

A darne notizia è Claudio Chiarani su La Busa, il giornale online dedicato all’informazione dell’Alto Garda e Ledro, che scrive che il nuovo progetto di riqualificazione presentato in Commissione Tutela Paesaggio piace e che, forse, potrebbe essere definitivamente tramutato in realtà una volta finito l’iter burocratico.

«Un progetto – riporta La Busa – che prevede la possibilità di lasciar passare sul tetto le biciclette che un domani andranno da Riva al confine con Limone senza transitare sulla Gardesana. Il confronto tra le parti che in passato ha bocciato il vecchio progetto (presentato quasi una decina d’anni fa) e innescato tutta una serie di “non va bene” appare oggi in vista del traguardo finale. Trovato il punto d’accordo sul fatto che questo nuovo progetto sia rispettoso dell’ambiente e che abbia anche ricadute positive sulla futura ciclovia del Garda nel suo insieme, pubblico (Provincia) e privati (Francesca Cicciarello col marito Manuele Lazzara) ora sono ad un passo dall’OK definitivo. Approvato, dunque, il progetto in Comunità di Valle dalla Commissione Tutela Paesaggio che lo studio Emmetiemme di Riva ha rielaborato, un lavoro che ora presenta le caratteristiche di qualità e rispetto per l’ambiente desiderate dall’Ente pubblico».

Staremo a vedere.

casa della trota
La “Casa della Trota”.

 

casa della trota
La Casa della Trota vista dalla statale Gardesana.

I commenti sono chiusi.