Le gardesane Margherita Porro e Giulia Conti in evidenza alla Barcolana

TRIESTE - A bordo del "Golfo di Trieste Wind of Change", la portacolori del Circolo Vela Arco Margherita Porro, con Giulia Conti alla tattica e altre veliste di eccellenza in equipaggio, ha centrato un grande risultato alla celebre regata di Trieste, 2015 imbarcazioni iscritte.

L’atleta del Circolo Vela Arco Margherita Porro (campionessa mondiale World Sailing classe 29er con Sofia Leoni nel 2017) ha conquistato l’ottavo posto assoluto (e secondo di categoria “N-Mega Yacht”) alla 51^ Barcolana (2015 iscritti), a bordo con le altre ragazze di Golfo di Trieste – Wind of change.

Un’edizione di Barcolana senza vento, che ha visto tra i primi sul traguardo scafi meno oceanici e adatti alle ariette del golfo triestino. Dopo una partenza in cui non venivano quasi mai nominate nella diretta RAI, perchè rimaste nella piatta più totale, le ragazze hanno ben recuperato concludendo ad un ottimo ottavo posto a chiusura di una regata faticosa e stressante.

Al di là del risultato Margherita ha avuto l’occasione di navigare con altre grandissime della vela internazionale in una regata, che è più una festa del mare che altro; e il Circolo Vela Arco è orgoglioso di aver avuto una sua tesserata a bordo di una barca così titolata con campionesse della classe Olimpica, monotipo e oceaniche.

Con Margherita la skipper Francesca Clapcich e un gruppo di atlete e veliste fenomenali, come Sally Barkow al timone, Giulia Conti alla tattica, e le altre azzurre Maelle Frascari, Margherita Porro (Nacra 17), Francesca Bergamo (FX), la campionessa J70 Claudia Rossi, l’ex 470 e ora navigatrice solitaria sui Mini 650 Francesca Komatar, e alcune fuoriclasse oceaniche come Abby Ehler, inglese ex Volvo Ocean Race su Brunel, drizzista; Libby Greenhalgh, un passato da meteorologa, due giri del mondo (Team SCA nel 2014-15, Scallywag nel 2017-18).

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.