Salò, al Colombaro giochi a golf come in un videogame

SALÒ - Giocare a golf come in un videogame. I tiri sono reali, ma l’esperienza diventa ludica, anche per chi non ha esperienza con mazze e palline, grazie alla tecnologia Toptracer Range.

È la nuova frontiera del golf, che spopola sui campi di tutto il mondo (è presente in 27 nazioni e oltre 250 campi) e che ora approda anche al Colombaro Golf di Salò, primo in Italia a dotarsi della tecnologia Toptracer Range, un avanzato sistema digitale in grado di migliorare l’esperienza di gioco di ogni golfista, dal principiante al professionista.

Il sistema, sviluppato dalla texana Topgolf Entertainment e già utilizzato per migliorare la visione del golf in tv, fornisce in tempo reale ai giocatori dati estremamente accurati relativi ai colpi tirati. Precisione di tiro, traiettoria, velocità e distanza percorsa dalla pallina vengono visualizzati su schermi Lcd da 21 pollici in ognuna delle dieci postazioni del campo pratica.

 

Le modalità di gioco disponibili sono sei:

  1. Il mio allenamento: svuotate la sacca da golf e scoprite tutti i segreti di ogni mazza. Questa modalità vi permette di salvare le vostre statistiche nell’app Toptracer Range.
  2. Sfida dell’approccio: misurate la vostra precisione con i ferri in questa partita con nove approcci diversi su tre campi leggendari a scelta.
  3. Golf virtuale: simulate una partita sui migliori campi da golF al mondo — come Pebble Beach e St. Andrews – fino a 18 buche, senza mai lasciare la vostra postazione sul campo pratica.
  4. Più vicino alla bandiera: l’obiettivo di questa modalità classica è semplice: avvicinarsi il più alla bandiera. Vince il giocatore che la farà cadere più in prossimità della buca.
  5. Il drive più lungo: chi copre più distanza con un tiro? Con questa modalità di gioco, potrete mettere fine alle dispute e trasformare il campo in una vera e propria griglia per il drive più lungo. Per un massimo di otto giocatori.
  6. Partita a punti: totalizzate punti in base alla vicinanza al bersaglio. Più vi avvicinate, più punti guadagnate. E poi, mettetevi alla prova con gli anelli bonus “in aria” .
Una veduta dei campi del Colombaro Golf, a Salò.

 

Il giocatore diventa così protagonista di un vero e proprio videogioco che oltre a permettergli di valutare in tempo reale le proprie prestazioni, addirittura trasforma l’attività svolta in una divertente sfida sportiva.

Perchè con Toptracer Range non è soltanto possibile conoscere le statistiche delle proprie giocate, ma è possibile, ad esempio, competere virtualmente contro avversari online in tutto il mondo, simulando partite sui più leggendari campi del pianeta, da Pebble Beach a St. Andrews, senza mai lasciare la postazione sul campo pratica del Colombaro.

Una novità allineata alla missione del Colombaro Golf, che è quella di offrire un’esperienza di divertimento a tutti. Una filosofia che lo scorso anno aveva portato alla creazione di un percorso di Footgolf (il golf praticato con i piedi e un pallone da calcio) e che ora abbraccia questa nuova iniziativa, perfetta per chi vuole allenarsi con metodo scientifico, ma soprattutto per chi si approccia al golf solo per divertirsi e giocare con gli amici.

 

Alberto Padrini, Presidente RSD Colombaro Golf: «Siamo orgogliosi di essere il primo campo da golf in Italia ad offrire il sistema Toptracer Range, che rivoluziona il modo di giocare a golf, rendendolo più divertente e avvicinandolo anche a chi non avrebbe mai pensato di giocare a golf. Questa novità è allineata alla missione della nostra struttura, che è quella di offrire un’esperienza di divertimento a tutti. L’anno scorso abbiamo creato un percorso di Footgolf e quest’anno abbiamo ampliato ancora le possibilità della struttura con Toptracer Range».

Jose marquez, Toptracer Italq Sales Operations manager: «Siamo molto contenti di completare la nostra prima struttura Toptracer Range in Italia. Il Lago di Garda è una bellissima area con uno stupendo scenario per il goffe siamo entusiasti di aiutare a sviluppare ulteriormente il gioco con la nostra tecnologia rivoluzionaria”.

 

Toptracer è stato creato nel 2006 con l’obiettivo di migliorare la visione del golf in TV: oggi quell’obiettivo è stato raggiunto e Toptracer è utilizzato nei maggiori tornei internazionali, tra cui all’Open Championship e alla Ryder Cup, che nel 2023 verrà giocata per la prima volta nella storia in Italia.

Toptracer Range è invece stato creato nel 2012, per applicare la stessa tecnologia utilizzata in TV ai campi pratica in tutto il mondo.

Veduta aerea del Colombaro Golf.

 

 

I commenti sono chiusi.