Speciale Trans Lac 2016 su Teletutto

0

LAGO DI GARDA – Sabato 12 marzo, alle 22.45 sull’emittente bresciana Teletutto, in onda lo speciale “Trans Lac 2016”, la più goliardica delle regate gardesane che ha avuto luogo lo scorso 23 gennaio.

Potrete vedere lo speciale anche in diretta sul web, sul sito www.teletutto.it.

Sarà un’ora di trasmissione dedicata alla Trans Lac en du 2016 ma anche alla presentazione di tutta la stagione della Canottieri Garda di Salò. In studio il presidente della Canottieri Giorgio Bolla, il consigliere nazionale di Federvela Rodolfo Bergamaschi e il vice presidente Marco Maroni. Inoltre interviste dal molo del lungolago e del porticciolo della Canottieri con tutti i protagonisti ed i vincitori della Trans Lac 2016.

La 26° Trans Lac en Du, classica apertura stagionale (in notturna) per il mondo velico d’acqua dolce benacense, era andata in scena a fine gennaio, come da tradizione il primo sabato di  luna piena del nuovo anno.

La vittoria, per il secondo anno consecutivo, è andata alla coppia composta da Filippo Amonti e Michele Pasotti, il primo timoniere, il secondo tattico-manovratore a bordo di “Asso di poppe“, l’Asso 99 armato dallo stesso Club organizzatore, la Canottieri Garda (www.canottierigarda.it). Due ore per salire da Salò a Marina di Bogliaco con lo “stop and go” nel salone del Circolo di Gargnano, altrettante per approdare sul traguardo del porto turistico salodiano.

Regata appassionante, caratterizzata da venti saltellanti, sorpassi e ri-sorpassi tra chi finirà secondo e terzo, la coppia composta dal velaio Carlo Fracassoli e Daria Bertolazza (Canottieri Garda) con il Protagonist “El Mòro”, il “Keasso” con Max Tosi (Fraglia Peschiera) e i giovanissimi salodiani Fabio e Diego Larcher (ammessi con uno strappo al regolamento vista la loro età), che perdono la piazza d’onore proprio all’ingresso del porto, ma che conquistano il prestigioso Memorial dedicato a Cristian Tarolli per il team più giovane (somma degli anni).

Quarto il “Michelass”, l’Asso 99 con Marco Ferrari e Daniele Bettinsoli (North Club di Limone del Garda), quinto l’altro Protagonist “Yerba del Diablo” (Canottieri Garda) con Riccardo Barzaghi eLuca Folchini, sesto il Protagonist dello “Yacht Club Bergamo” con Fabrizio Eusebio e Giovanni Campi.
Nella “Mini Trans Lac” di contorno affermazione per la coppia mista Gargnano-Canottieri composta da Martina Capuccini e Filippo Massara (29er) e di Filippo Baldini tra gli Optimist della scuola della Garda.

Trans Lac en Du 2016
Trans Lac en Du 2016: la partenza dal lungolago di Salò.

Lascia una risposta