Il rap sofisticato di Ghemon sul palco di Tener-a-mente

GARDONE RIVIERA - Tra i più talentuosi e apprezzati artisti hip-hop italiani, autore di un sofisticato rap dallo stile personalissimo, in cui il canto si amalgama a elementi soul e funk, il 14 luglio GHEMON sarà protagonista di un concerto vista-lago al Vittoriale.

Classe 1982 e originario di Avellino, GHEMON è tra i più talentuosi ed apprezzati artisti hip hop italiani. Negli anni ha saputo rinnovare il suo personalissimo stile che unisce canto e rap, caratterizzato da temi profondi e rime molto curate sotto l’aspetto lessicale che fanno di lui un artista a metà tra un cantautore e un rapper:  Un caso quasi unico all’interno dello scenario rap tricolore.

Dopo un lungo percorso artistico e gli album ‘La Rivincita dei Buoni’ (2007), ‘E Poi, All’improvviso, Impazzire’ (2009), ‘Qualcosa E’ Cambiato’ (2012) inizia a definire una volta per tutte il suo territorio musicale: rap mescolato al soul, al funk, al jazz e alla musica italiana.

‘ORCHIdee’ (MacroBeats/Artist First) esce nel maggio 2014 e segna la maturazione artistica di Ghemon. L’album, tutto suonato con strumenti veri, è stato prodotto e registrato tra Milano e i Red Bull Studios di Amsterdam dal producer di fama internazionale e vincitore di un Grammy Awards Tommaso Colliva (Muse, Calibro 35, Afterhours, Ministri). ‘ORCHIdee’ debutta al settimo posto della classifica FIMI, Ghemon conquista la copertina del numero di luglio/agosto 2014 del magazine Rumore ed inizia un lunghissimo tour con oltre 70 date accompagnato da una vera band rinominata “Le Forze del Bene”. Nell’autunno 2015 Ghemon si aggiudica il premio come “Miglior Artista Hip Hop” al MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti). I singoli ‘Adesso Sono Qui’,  ‘Quando Imparerò’ e ‘Pomeriggi Svogliati’ sono stati in alta rotazione nelle più importanti radio italiane. Nel settembre 2015 Ghemon ha composto per la Lega Basket il singolo ‘Vola Alto’ ed una serie di strumentali che accompagneranno tutte le partite del 94° campionato di Serie A Beko con un’operazione inedita e unica nel suo genere in Italia. Il singolo ‘Adesso Sono Qui’ entra nella soundtrack di NBA 2k17, il più famoso videogame dedicato al basket distribuito a livello mondiale.

‘Mezzanotte’ è l’ultimo album di studio di Ghemon, pubblicato a settembre 2017 da Macro Beats/A1 Entertainment. Con la produzione di Tommaso Colliva ed interamente suonato dalla band ‘Le forze del bene’, il disco è la consacrazione di qualcosa di unico, dove le influenze black si legano alla musica italiana riuscendo anche a trovare uno spazio vitale per la tradizione hip hop. ‘Mezzanotte’ ha esordito alla terza posizione della classifica FIMI dei dischi più venduti in Italia.

A novembre 2018 il singolo ‘Un Temporale’ è stato certificato disco d’oro.

 

Le doti canore di Ghemon gli valgono la partecipazione al Festival di Sanremo 2018 durante la serata dei duetti in cui affianca Diodato e Roy Paci, aggiungendo una strofa inedita al brano ‘Adesso’.  A marzo 2018 Ghemonpubblica ‘Io Sono – Diario anticonformista di tutte le volte che ho cambiato pelle’, la prima autobiografia edita per HarperCollins in cui Gianluca si racconta per la prima volta in maniera sincera con una scrittura emozionante, tagliente e coinvolgente. Nello stesso anno Ghemon affianca Manuel Agnelli nell’ultima selezione degli “Home Visit” della dodicesima edizione di X Factor 2018.

A ottobre si è concluso il ‘Mezzanotte’ tour che lo ha portato in giro per tutta Italia con oltre 50 date.

A febbraio 2019 Ghemon partecipa alla 69° edizione del Festival di Sanremo con il brano ‘Rose Viola’. Il nuovo album è previsto per l’autunno di quest’anno.

La poesia e l’hip hop del cantastorie dallo stile personalissimo arriveranno per la prima volta sul palco dell’Anfiteatro del Vittoriale domenica 14 luglio.

Prezzi dei biglietti: poltronissima: 26 € + d.p.; platea e gradinata numerata: 23 € + d.p.; gradinata non numerata: 20 € + d.p.; biglietti in vendita dalle ore 10.00 di martedì 12 marzo su www.anfiteatrodelvittoriale.it.

 

Giunto alla sua nona edizione, il Festival del Vittoriale Tener-a-mente si conferma come uno tra gli appuntamenti di spicco nel panorama dei festival estivi italiani. L’edizione 2018, l’ottava, ha sancito la definitiva consacrazione della rassegna, annoverata da GQ Italia tra i cinque migliori Festival nazionali, accanto a manifestazioni storiche come Umbria Jazz e il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Con una tendenza positiva di crescita del pubblico, in costante aumento dalla prima edizione, il 2018 ha registrato nove spettacoli tutti esauriti, con un record di presenze per Norah Jones, Franz Ferdinand, Jeff Beck e Francesco De Gregori. Dati importanti per un festival in continua crescita, sia a livello nazionale che fuori dai confini del Bel Paese, con biglietti venduti in ben 31 Paesi, con la Germania al secondo posto, seguita di poco dal Regno Unito. Tra le provincie italiane, il pubblico proveniente da Brescia, capoluogo di riferimento, si attesta al 37%, a favore di un sempre crescente numero di spettatori provenienti da tutta Italia. La grande soddisfazione non è solo del pubblico, ma anche degli artisti e dei management internazionali, che escono incantati da un luogo unico al mondo e da un’accoglienza da Tener-a-mente.

L’anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, luogo dal fascino senza tempo.

 

Con una direzione artistica affidata dal presidente della Fondazione Il Vittoriale degli ItalianiGiordano Bruno Guerri, a Viola Costa (Ripens’arti) dal 2011, cresce l’attesa per il cartellone della nona edizione di Tener-a-mente, che, come ogni anno, si pone come obiettivo quello di portare grandi nomi della musica internazionale e nazionale nel magnifico e suggestivo Anfiteatro del Vittoriale, tra gli anfiteatri più belli d’Italia, e nel bellissimo e intimo Laghetto delle Danze, per una serie di concerti, anteprime nazionali, spettacoli ed eventi che si contraddistinguono per qualità e avvenirismo.

 ANFITEATRO DEL VITTORIALE – Gardone Riviera (BS), Via Vittoriale, 12

 

I commenti sono chiusi.