Circo, nessuna autorizzazione da Salò

0

SALÒ – Il Comune di Salò precisa che il circo di Vienna pianterà le tende nel comune di Puegnago. Salò non concede autorizzazioni ai circhi dal 1999.

Dopo le polemiche per la presenza del circo con animali atteso dal 12 al 22 febbraio in via Nazionale, al confine tra i Comuni di Salò e Puegnago (leggi qui la notizia), dall’Amministrazione comunale salodiana giunge una precisazione.

Eccola. «In relazione alla sollecitazione che il “Comitato Montichiari contro Green Hill” ha rivolto a tutte le persone interessate, tesa all’invio di mail a questa Amministrazione, con le quali si chiedono informazioni in merito alla presenza sul territorio del “Circo di Vienna”, dal 12 al 22 febbraio 2016, l’Amministrazione Comunale tiene a precisare che da oltre dieci anni nessuna autorizzazione viene rilasciata per l’installazione di strutture circensi, né viene autorizzata l’apposizione delle relative locandine pubblicitarie».

«Il circo di che trattasi – spiega il segretario generale del Comune di Salò, Giuseppe Iovene – trova collocazione in territorio del Comune di Puegnago del Garda, cui pertanto dovrà essere indirizzata ogni eventuale richiesta o comunicazione».

circo tigri
Secondo la Lav, Lega anti vivisezione, sono circa 2000 gli animali “detenuti” nei circhi italiani.

Lascia una risposta