Plant for the Planet al Vittoriale

0

GARDONE RIVIERA – Al Vittoriale il movimento ecologista fondato nel 2007 dall’adolescente bavarese Felix Finkbeiner, che allora aveva 9 anni. Giornata di educazione all’ambiente.

Il Vittoriale degli Italiani pensa sempre più all’ambiente: dopo “Vittoriale Naturalmente”- progetto che ha reso l’incantevole parcocompletamente privo di pesticidi e agenti chimici – il Vittoriale si fa promotore in Italia della manifestazione internazionale “Plant for the Planet”.
Sabato 9 aprile, dalle 9 alle 18, bambini dagli 8 ai 14 anni animeranno il giardino dannunziano a Gardone Riviera e avranno l’opportunità di studiare cause e conseguenze della crisi climatica. Impareranno quale contributo può dare ogni persona, faranno presentazioni, pianteranno alberi e pianificheranno da soli dei progetti.
“Plant for the Planet” è un’iniziativa speciale perché è gestita dai bambini per i bambini. Al termine dell’Action Day i partecipanti diventeranno Ambasciatori per il “Climate Justice” e trasmetteranno queste idee alle scuole, alle famiglie e alle comunità.
Lo scopo di “Plant for the Planet” è di far maturare la consapevolezza sulla questione climatica tra i più giovani e di incoraggiarli ad agire. Il progetto è nato da un tema scritto nel gennaio del 2007 da Felix Finkbeiner di 9 anni: l’idea di Felix era che i bambini piantassero milioni di alberi in ogni paese del mondo per compensare le emissioni di anidride carbonica. Nel giro di un anno “Plant for the Planet” è diventato un movimento globale: oggi ci sono più di 100.000 bambini in oltre 100 paesi che fanno propaganda per l’eliminazione delle emissioni di anidride carbonica e per la giustizia climatica, vale a dire un’equa distribuzione dei diritti alle emissioni fra i popoli del mondo. In collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente sono stati piantati oltre tre miliardi di alberi nel mondo: ogni albero è simbolo della giustizia climatica.
Per l’occasione il Vittoriale emetterà uno speciale biglietto famiglia che consentirà l’ingresso a tariffa agevolata nel parco storico del Vittoriale ai nuclei familiari (biglietto a 20 euro per due genitori e due figli).
Nel corso della giornata nell’Auditorium del Vittoriale si terrà anche la premiazione del progetto didattico “Gabriele d’Annunzio sul Garda e in terra bresciana” che vede coinvolti circa 300 studenti  con i loro insegnanti provenienti da scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
In questo anno scolastico 2015-16 il Vittoriale ha proposto percorsi didattici interdisciplinari storico-artistico-letterari al fine di approfondire i rapporti di d’Annunzio con il territorio e con le personalità dell’epoca.  L’iniziativa – promossa dal Vittoriale, patrocinata dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca Regione Lombardia e sponsorizzata da “Navigarda” e da “Fondazione Valle delle Cartiere “ di Toscolano-Maderno – è volta ad approfondire e far conoscere l’influenza che la figura del Vate ebbe nel Garda.

Info e programma dettagliato: www.vittoriale.it/9-aprile-2016-plant-for-the-planet-al-vittoriale

laghetto delle danze vittoriale
Il laghetto della Danze, luogo magico e suggestivo del parco del Vittoriale.

Lascia una risposta